ISS Daily Report – Lunedì 04 Maggio 2009

ISS Daily Report  Lunedì 04 Maggio 2009

Giornata di generali verifiche e raccolta campioni di aria e acqua

Gennady Padalka ha predisposto l’attrezzatura per poi iniziare a pompare i fluidi biologici (urine) dal contenitore EDV-U del modulo SM al serbatoio BV2 della Progress 32P.

Barratt ha inoltre condotto una operazione IFM (In-Flight Maintenance) sul babordo (a sinistra nella direzione del volo) della Stazione che ha interessato il CCAA (Common Cabin Air Assembly) del Lab US, più l’ispezione e pulizia del TCCV  (Temperature Control Check Valve = Valvola controllo temperatura). L’ispezione e la pulizia si era resa necessaria per la mancanza di una perfetta tenuta del senso del flusso dell’aria.

Baratt e Padalka hanno condotto una teleconferenza con gli specialisti a Terra per comprendere le appropriate procedure per utilizzare i motori della Soyuz 18S. La capsula verrà utilizzata infatti per un’eventuale manovra evasiva, nel caso si presentasse il pericolo di una collisione con detriti orbitali. La Soyuz coprirà questo compito per il periodo di tempo compreso tra, la partenza della Progress 32P (nel frattempo deorbitata) e il successivo arrivo della 33P.

Entrambi hanno poi riservato tempo al completamento del materiale da impacchettare sulla Progress. Operazioni ultimata poi senza problemi, inoltre Gennady ha trasferito sulla Stazione le ultime cose salvabili come gli attacchi “volanti” delle lampade di illuminazione.

Koichi ha condotto per circa un’ora un controllo inventariale del materiale per le EVA, stockato in varie posizioni all’interno delle borse E/L (Equipment Lock). Parte del materiale era già stato inventariato in precedenza, oggi si è trattato di terminare l’operazione ancora “aperta”.

Marino Favorido

Marino ha collaborato con AstronautiNEWS fino al settembre 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.