Virgin Galactic trasloca in New Mexico

Virgin Galactic condurrà la fase finale dei voli di collaudo di SpaceShipTwo (VSS Unity) presso il nuovo SpacePort America, struttura costruita appositamente nel Nuovo Messico.
La notizia è stata comunicata qualche giorno fa a Santa Fe da Richard Branson, fondatore di Virgin Galactic, nel corso dell’incontro con la governatrice del New Mexico, Michelle Lujan Grisham.

Dopo aver da poco concluso positivamente due voli di collaudo nel corso dei quali è stata raggiunta e superata un’altitudine di 80 chilometri, il velivolo SpaceShipTwo, gli aerei da trasporto, i piloti e lo staff di supporto si trasferiranno dal Mojave Air and Space Port in California, fino a oggi base di partenza di tutti i voli SpaceShipTwo, allo Spaceport America, situato a circa 70 chilometri a nord di Las Cruces, nel Nuovo Messico.
La società ha attualmente circa 45 dipendenti nel Nuovo Messico, ma ben presto si uniranno a loro altre 100 persone tra piloti, meccanici, ingegneri e specialisti di supporto.

SpaceShipTwo, progettato per essere portato in quota appeso tra le due fusoliere dell’aereo madre, chiamato WhiteKnightTwo, è dotato di un motore a razzo ibrido in grado di far toccare ai due piloti e ai sei passeggeri un’altitudine di 100 chilometri, dando loro alcuni minuti di assenza di peso prima di tornare sulla Terra.

Spaceport America è stato costruito con oltre 200 milioni di dollari di finanziamento pubblico ed è stato inaugurato nel 2011, ma è rimasto prevalentemente vuoto a causa del ritardo accumulato dalle attività di sviluppo di SpaceShipTwo, interrotte per oltre tre anni a causa di un drammatico incidente avvenuto nel 2014 in cui morì uno dei due piloti.

Per ridurre al minimo i disagi ai familiari dei dipendenti, e permettere ai bambini e ai ragazzi di concludere l’anno scolastico senza traumi, il trasloco dei mezzi e il trasferimento delle persone avverrà nel corso dell’estate.

Il velivolo e la nave madre voleranno in New Mexico dopo che gli specialisti della The Spaceship Company, una consociata di Virgin Galactic, completeranno l’allestimento degli interni della cabina di VSS Unity.

A oggi, oltre 600 persone hanno già versato l’acconto per il proprio volo su SpaceShipTwo, un viaggio che Virgin Galactic vende a 250.000 $.

Richard Branson, che sperava di inaugurare i voli commerciali entro il 20 luglio per festeggiare il 50º anniversario dello sbarco sulla Luna dell’Apollo 11, ha dichiarato: «Il mio primissimo volo non avverrà fino a quando non ci saremo sistemati nel Nuovo Messico, ma per una volta sono felice di aspettare perché volare da Spaceport America è importante per me e, come penso, per la gente del New Mexico che ha reso possibile tutto questo».

La sede di The SpaceShip Company rimarrà a Mojave, sito in cui si continuerà a costruire la flotta di SpaceShipTwo e degli aerei madre WhiteKnightTwo.

Fonte: Parabolic Arc e SpaceFlightNow

  Copyright Associazione ISAA 2006-2019 - Vedi qui i dettagli della licenza.

Discutine con noi su ForumAstronautico.it

Sviluppi e aggiornamenti su questa notizia sono disponibili su ForumAstronautico.it

Marco Carrara

Da sempre appassionato di spazio, da piccolo sognavo ad occhi aperti guardando alla televisione le gesta degli astronauti impegnati nelle missioni Apollo, crescendo mi sono dovuto accontentare di una più normale professione come sistemista informatico in una banca radicata nel nord Italia. Scrivo su AstronautiNews dal 2010; è il mio modo per continuare a coltivare la mia passione per lo spazio.

Una risposta

  1. MayuriK ha detto:

    Un grande passo per Virgin Galactic. Dai che manca davvero poco ai voli commerciali! 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.