Apollo 10 in orbita intorno alla Luna

Apollo 10 earthrise. Credit: NASA

Giorni 2-4 – 19-21 Maggio 1969

Dal nostro inviato a Capo Kennedy.

Dopo un viaggio pressoché perfetto i tre astronauti americani dell’Apollo 10, Stafford, Young e Cernan, hanno finalmente raggiunto l’orbita lunare e presto si accingeranno a fare la prova generale dell’atterraggio sul nostro satellite.

La traiettoria verso la Luna è stata talmente perfetta che è stata effettuata solo una delle quattro correzioni di rotta previste. A circa 76 ore dal lancio, i motori della capsula Charlie Brown si sono accesi per inserire l’Apollo 10 in orbita intorno alla Luna. Circa 4 ore e mezza dopo i propulsori si sono accesi nuovamente per circolarizzare l’orbita.

Superficie lunare intorno al cratere Hyginus ripresa dall’Apollo 10. Credit: NASA

La quota alla quale stanno orbitando i tre astronauti è adesso di circa 111 km. L’equipaggio dell’Apollo 10 entra quindi nella storia per essere stato il secondo a orbitare intorno alla Luna, dopo la storica missione Apollo 8. Stafford, Young e Cernan, subito dopo la circolarizzazione dell’orbita, hanno anche effettuato per la prima volta delle riprese televisive a colori della superficie lunare.

Adesso gli astronauti saranno impegnati nei preparativi per il distacco del modulo lunare, che avverrà domani. La missione si svolgerà esattamente come durante l’atterraggio tranne l’atterraggio stesso.

  Copyright Associazione ISAA 2006-2019 - Vedi qui i dettagli della licenza.

Discutine con noi su ForumAstronautico.it

Sviluppi e aggiornamenti su questa notizia sono disponibili su ForumAstronautico.it

Matteo Carpentieri

Appassionato di astronomia e spazio, laureato in una più terrestre Ingegneria Ambientale. Lavora come lecturer (ricercatore) all'Università del Surrey, in Inghilterra. Scrive su AstronautiNews.it dal 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.