La Progress MS-11 raggiunge la ISS

Ieri la capsula Progress MS-11 ha raggiunto con successo la Stazione Spaziale Internazionale alle 16:22 ora italiana. Primo viaggio di rifornimento di Roscosmos del 2019, la Progress ha raggiunto la stazione in sole due orbite, diventando la capsula cargo più veloce nella storia dei viaggi verso la ISS.

Lanciata alle 13:01 ora italiana da Baikonur, la MS-11 è stata la settantaduesima Progress ad essere lanciata verso la Stazione Spaziale. Rispetto alla precedente MS-10, il cui volo aveva richiesto 34 orbite per raggiungere la sua destinazione, la MS-11 è tornata al rendez-vous in due sole orbite inaugurato con la Progress MS-09 nel luglio scorso. Se la MS-09 aveva impiegato 3 ore e 40 minuti, la capsula lanciata ieri ha fatto anche meglio, impiegando solo 3 ore e 20 minuti per raggiungere la Stazione.

Il volo di rifornimento ha trasportato circa 3,4 tonnellate di rifornimenti sulla ISS, tra cui combustibile per la propulsione della Stazione, ossigeno, aria, acqua e altri rifornimenti che ricadono nella categoria dry cargo, tipicamente cibo ed esperimenti scientifici.

Oltre alla Progress arrivata ieri, gli astronauti della Stazione Spaziale Internazionale accoglieranno anche altre due missioni di rifornimento nel mese di aprile. Un razzo Antares della Northrop Grumman con la navetta Cygnus partirà dal Pad 0A dello dalla centro NASA di Wallops, Virginia il 17 aprile, seguito dal lancio di un Falcon 9 con la capsula cargo Dragon dal Launch Complex 40 di Cape Canaveral, che avverrà la settimana successiva, il 25 aprile.

  Copyright Associazione ISAA 2006-2021 - Vedi qui i dettagli della licenza.

Commenti

Commenta e approfondisci su ForumAstronautico.it

Massimo Orgiazzi

Appassionato di astronomia, astronautica e scienza, nella vita è ingegnere. Ha scritto narrativa, poesia e critica letteraria, ha una passione per il cinema e organizza rassegne cineforum. Twitta in inglese di spazio e scienza con l'handle @Rainmaker1973