Progress MS-10 e Cygnus NG-10 in viaggio verso la ISS

I razzi Antares e Soyuz-FG prima della partenza. (C) NASA

Con due lanci di successo in due giorni, la capsula cargo russa Progress e l’americana Cygnus sono in viaggio verso la Stazione Spaziale Internazionale, dove trasporteranno tonnellate di rifornimenti, esperimenti e ricambi.

Soyuz-FG | Progress MS-10 (71P)

Trasportando quasi tre tonnellate di cibo, carburante e rifornimenti per l’equipaggio della Stazione Spaziale Internazionale, la navicella spaziale russa Progress MS-10 (o Progress 71 secondo la numerazione di NASA) è partita alle 19:14 CET di venerdì 16 novembre dal cosmodromo di Baykonur in Kazakistan.

Al momento del lancio, la Stazione Spaziale Internazionale stava sorvolando il Kazakistan a circa 405 chilometri di altitudine.

La Progress ha raggiunto l’orbita spinta dal razzo Soyuz FG, al suo primo volo dopo l’incidente dello scorso 11 ottobre. Il dispiegamento dei pannelli solari e delle antenne di navigazione è avvenuto senza problemi. Il cargo russo percorrerà 34 orbite prima di attraccare al laboratorio orbitante alle 20:30 CET di domenica 18 novembre. La copertura televisiva della NASA della manovra di rendez-vous e attracco inizierà alle 19:45.

La Progress MS-10  rimarrà ancorata alla stazione per circa di quattro mesi prima di avviarsi ad un deorbit distruttivo in atmosfera nel marzo 2019.

ForumAstronautico seguirà i dettagli di questo lancio con l’usuale discussione dedicata.

Antares 230 | Cygnus CRS NG-10 (S.S. John Young)

Il razzo Antares 230 di Northrop Grumman è decollato da Wallops Island alle 10:01 italiane di oggi 17 novembre, ed è a sua volta diretto verso la ISS. Dopo essere entrato in orbita come previsto, alle 11:45 circa sono stati inviati i comandi per l’apertura dei caratteristici pannelli solari UltraFlex di forma circolare.

La navetta trasporta circa 3350 kg di equipaggiamenti, esperimenti scientifici, ricambi per le tute spaziali EMU oltre ad altro materiale di ricambio destinato agli astronauti a bordo dell’avamposto spaziale. Alexander Gerst e Serena Auñón-Chancellor di Expedition 57 saranno nella Cupola per catturare la capsula Cygnus con il braccio robotico Canadarm2, completandone poi l’aggancio al modulo Unity della ISS quando in Italia saranno le 11:20 di lunedì 19 novembre.

Anche in questo caso è possibile approfondire con foto, video e commenti sulla discussione dedicata di ForumAstronautico.

Marco Zambianchi

Spacecraft Analyst per la missione Gaia presso ESA/ESOC, è fondatore di ForumAstronautico.it, e co-fondatore di AstronautiCAST. Conferenziere di astronautica al Planetario di Lecco fino al 2012, scrive ora su AstronautiNEWS ed è Presidente dell'associazione ISAA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.