Tianzhou-1 completa anche il secondo rifornimento di Tiangong-2

Un rendering raffigurante Tianzhou-1 agganciato a Tiangong-2. (C) China Academy of Space Technology.

Si è completata con successo lo scorso giovedì 15 giugno, anche la seconda operazione di refueling del laboratorio orbitante cinese Tiangong-2, da parte del veicolo automatico Tianzhou-1.

La procedura è durata circa due giorni, ed è servita per testare ulteriormente la tecnologia sviluppata dall’agenzia spaziale cinese per il rifornimento orbitale automatico, e per confermare il buon esito del primo test avvenuto il 27 Aprile, ad una quota di 393 km.

Secondo quanto previsto dal piano di volo, prossimamente Tianzhou-1 dovrà staccarsi da Tiangong-2, dovrà volarle attorno, ed infine dovrà riagganciarsi autonomamente ad essa.

Con il successo di queste operazioni di rifornimento, la Cina è diventata la terza nazione al mondo in grado di sviluppare con efficacia questa tecnologia, che è cruciale per la costruzione di una stazione spaziale permanente.

Tianzhou-1 è il primo veicolo spaziale cargo cinese, ed è stato lanciato il 20 Aprile dalla provincia cinese di Hainan, e si è agganciato in modalità automatica al laboratorio orbitante Tiangong-2 il 22 Aprile. Da quel momento sono quindi iniziati gli esperimenti ed i test di scienze spaziali.

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=26686.0

Luca Frigerio

Impiegato nel campo delle materie plastiche e da sempre appassionato di spazio. E' iscritto a forumastronautico.it dal Novembre 2005 e da diversi anni sfoga parte della sua passione scrivendo per astronautinews.it. E' consigliere dell'Associazione Italiana per l'Astronautica e lo Spazio (ISAA)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.