Come è arrivata sulla ISS la bandiera di una gang omofoba di estrema destra?

Sta destando non poche perplessità e un certo scalpore una foto pubblicata su twitter in cui si mostra una bandiera di una nota gang di biker russi, di estrema destra e apertamente omofobi, a bordo della ISS e precisamente in Cupola.
Non è ancora ben chiaro chi abbia scattato la foto al vessillo fra gli astronauti a bordo e soprattutto come questo abbia potuto raggiungere la ISS.
I Night Wolves sono una controversa gang di biker nata in maniera non ufficiale negli anni ’80 e uscita allo scoperto dopo la Perestrojka quando si è affermata nell’organizzazione di concerti Rock e festival di tatuaggi. La gang è stata più volte coinvolta in scontri con bande rivali e nel 2012 uno dei membri è stato assassinato in una di queste dispute. Nello scorso aprile poi i membri della banda si sono schierati in Ucraina nei combattimenti in Crimea e nel Donbass a fianco dei ribelli filo-russi, partecipando attivamente ai blocchi delle vie di collegamento della città di Sebastopoli e effettuando attacchi armati al deposito di gas e al porto della regione.night-wolves-barred-access-to-poland-to-reach-wwii-event-in-berlin
Dopo gli eventi degli ultimi mesi la banda ha subito diverse sanzioni da diversi Paesi e ne è stato vietato l’ingresso degli affiliati da parte di Stati Uniti, Canada, Polonia e Germania.
La gang ha come primo simpatizzante il presidente Putin, più volte protagonista ai loro raduni e emblema dei forti legami politici di questa con il governo e con i partiti di estrema destra del Paese, la banda viene infatti finanziata con fondi più o meno occulti che ammonterebbero a circa 800.000 euro l’anno secondo il Moscow Times.
Il gruppo infine, oltre a non permettere l’ingresso alle donne è apertamente omofobo, con diverse manifestazioni all’attivo in cui si è inneggiato apertamente allo sterminio degli omosessuali in Russia.

Tornando alla bandiera a bordo della ISS, la foto è stata pubblicata nei giorni scorsi da un account apparentemente legato al boss dei Night Wolves Alexander Zaldostanov. Su richiesta di chiarimenti dal Moscow Times al Yury Gagarin Cosmonaut Training Center la portavoce del centro ha confermato l’autenticità della foto ma senza fornire ulteriori dettagli.
L’astronauta che ha portato la bandiera e l’ha fotografata a bordo potrebbe essere Sergey Volkov, attualmente sulla ISS e con il quale la gang aveva annunciato nei mesi scorsi di avere un accordo per portarla con se durante la missione.

Per ora non ci sono state dichiarazioni ufficiali degli altri partner della ISS ma quel che è certo è che solo grazie ai forti legami con i vertici Russi e al loro consenso, una tale iniziativa assolutamente senza precedenti, potesse essere realizzata.

Fonte: Moscow Times

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=24267.0

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.

Una risposta

  1. furbo ha detto:

    Indecente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.