La Cina lancia un nuovo vettore: Lunga Marcia 6

Lancio d'esordio del Lunga Marcia 6. Credit: CNS

Il nuovo lanciatore cinese Lunga Marcia 6 (Chan Zheng 6) ha esordito sabato 19 settembre alle 23:01 UTC dal Taiyuan Satellite Launch Center.

Il vettore, un lanciatore leggero con una capacità di circa 1000 kg in un’orbita a 700 km di quota, ha trasportato un carico di 20 piccoli satelliti in orbita eliosincrona. Il Lunga Marcia 6 è un vettore a propellenti liquidi a tre stadi. I primi due stadi hanno un singolo propulsore, rispettivamente l’YF-100 e l’YF-115, alimentato a cherosene (RP-1) e ossigeno liquido, mentre il terzo stadio utilizza 4 piccoli motori YF-85 alimentati a cherosene (RP-1) e perossido di idrogeno.

Il carico pagante di questo primo volo consiste in una serie di piccoli satelliti sperimentali per conto di vari centri di ricerca cinesi.

Questo lanciatore è il primo della nuova generazione di vettori cinesi, che comprende anche il lanciatore medio Lunga Marcia 7 e il lanciatore pesante Lunga Marcia 5. Il primo stadio del Lunga Marcia 6, in particolare, verrà utilizzato come booster per il LM5, il fiore all’occhiello di questa nuova flotta di lanciatori, che dovrebbe debuttare nel 2016.

Il lancio di sabato scorso è avvenuto, come da tradizione, senza molta pubblicità o preavviso, con un giorno di ritardo. L’agenzia spaziale cinese aveva infatti inizialmente annunciato il lancio per venerdì 18.

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=24150.0

Matteo Carpentieri

Appassionato di astronomia e spazio, laureato in una più terrestre Ingegneria Ambientale. Lavora come lecturer (ricercatore) all'Università del Surrey, in Inghilterra. Scrive su AstronautiNews.it dal 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.