Concorso per il nome della nuova capsula russa PTK-NP

RSC Energia ha avviato un contest pubblico per scegliere il nome della nuova capsula abitata in corso di sviluppo che sostituirà la gloriosa Soyuz dal prossimo decennio.

Il concorso è iniziato lo scorso 30 agosto ed è riservato a tutti i cittadini russi maggiorenni, che avranno tempo fino al 2 novembre per inviare la loro proposta.
Una commissione presieduta dal nuovo capo di Roscosmos Igor Komarov sovraintenderà la scelta del nome che verrà reso noto nel gennaio prossimo.
Il premio in palio, oltre all’onore di nominare la nuova capsula, sarà una visita al cosmodromo di Baikonour ed assistere al lancio di una missione Soyuz.

Fanno parte della commissione anche:
Vladimir Solntsev, Presidente di RSC Energia.
Vladimir Soloviev, primo general designer della capsula.
Nikolai Bryukhanov, general designer per i sistemi spaziali.
Yuri Lonchakov, ex cosmonauta e capo dello Yuri Gagarin Cosmonaut Training Center.
Fyodor Yurchkhin, cosmonauta.
Yelena Serova, cosmonauta.
Alexander Ostrovsky, capo di Roscosmos TV.
Irina Romanova, ufficio stampa di RSC Energia.

La capsula PTK-NP, Pilotiruemyi Transportny Korabl Novogo Pokoleniya (capsula di trasporto pilotata di nuova generazione), in corso di sviluppo dalla metà degli anni 2000, sarà utilizzata per le missioni verso l’orbita bassa e per il probabile nuovo programma lunare russo.

La PTK-NP sarà costruita in materiali compositi e riutilizzabile per almeno 10 missioni nell’arco di 15 anni. Potrà ospitare fino a 4 membri dell’equipaggio fino a 30 giorni di volo indipendente, mentre agganciata ad una stazione spaziale sarà certificata fino ad un anno di permanenza continuata in orbita.

La massa totale sarà di 14,4t per una missione in orbita terrestre e 19t per una missione verso la luna, la massa della sola capsula di rientro sarà di 9t.
Il lancio avverrà dal nuovo cosmodromo di Vostochny a bordo del vettore Angara A5V.

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=24078.0

Simone Montrasio

Appassionato di astronautica fin da bambino, gli studi ed il lavoro mi hanno tenuto occupato nel settore chimico industriale fino al 2011 quando ho deciso di cambiare completamente vita e dedicarmi alla campagna. Collaboro felicemente con AstronautiNEWS dalla sua fondazione con una pausa sabbatica tra il 2011 ed il 2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.