Il Dream Chaser si prepara per il secondo test di atterraggio

L’Engineering Test Article (ETA) del veicolo Dream Chaser della Sierra Nevada Corporation, è in fase di preparazione in vista del suo secondo test di planata ed atterraggio in programma alla fine dell’anno, presso l’Armstrong Flight Research Center di Edwards, California.

Il primo test di volo svoltosi il 26 Ottobre 2013, aveva fornito delle ottime indicazioni, nonostante un problema con uno dei carrelli di atterraggio principali.

Questo test è una milestone nell’ambito dell’accordo Commercial Crew Integrated Capability (CCICap) stipulato fra SNC e NASA.

Le ali, i finestrini ed i carrelli di atterraggio sono già stati installati mentre la zona del naso, dal quale si distenderà il pattino di atterraggio anteriore, sarà dotata di un sistema di protezione termico composto da piastrelle realizzate appositamente dalla Thermal Protection System Facility del Kennedy Space Center. La performance di queste piastrelle verrà valutata dopo l’atterraggio.

La prossima settimana SNC fornirà i dettagli sul suo lavoro con il sistema di protezione termica e sullo status delle operazioni con il Dream Chaser, ai media ed ai social media presenti al Kennedy Space Center per le attività inerenti la missione CRS-7 di SpaceX, il cui lancio è previsto per il 28 Giugno.

Fonte NASA.

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=23722.0

Luca Frigerio

Impiegato nel campo delle materie plastiche e da sempre appassionato di spazio. E' iscritto a forumastronautico.it dal Novembre 2005 e da diversi anni sfoga parte della sua passione scrivendo per astronautinews.it. E' consigliere dell'Associazione Italiana per l'Astronautica e lo Spazio (ISAA)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.