ISS Weekly Status Report – 25.2014

ISS, Shuttle ed ATV

Pubblichiamo il nuovo report delle attività svolte dagli astronauti a bordo della Stazione Spaziale Internazionale

2 luglio

FLame Extinguishment Experiment (FLEX)-2 Operations
(FE-5) Wiseman ha rimosso le guide di allineamento del Combustion Integration Rack (CIR), che isolano il rack, permettendo ai Ground teams di condurre da remoto un nuovo esperimento FLEX-2. Il combustibile utilizzato in questa sessione dell’esperimento è iso-ottano. FLEX-2 utilizza piccole goccioline di combustibile per studiare le caratteristiche della combustione nello spazio. Questi esperimenti analizzano come ed in che modo viene bruciato il combustibile, le condizioni in cui si forma la fuliggine ed il modo in cui una miscela di combustibili evapori prima di bruciare. I risultati di FLEX-2 daranno agli scienziati una migliore comprensione di come gli incendi si comportano nello spazio e fornirà importanti informazioni che saranno utili per aumentare l’efficienza del carburante nei motori che utilizzano combustibili liquidi.

Burning and Suppression of Solids (BASS)-II Operations
Wiseman ha effettuato sei test dell’esperimento BASS-II, i cui scopi sono quelli di esaminare le caratteristiche di combustione e di estinzione di una vasta gamma di campioni di carburante in condizioni di microgravità. L’esperimento BASS-II guiderà le strategie per lo screening dei materiali da utilizzare nei veicoli spaziali oltre che a fornire dati importanti sul comportamento della combustione dei combustibili solidi in condizioni di microgravità. I risultati finali di questo studio avranno implicazioni nello sviluppo di nuove strategie antincendio da applicare nei veicoli spaziali.

Multi-Purpose Small Payload Rack (MSPR) Closeout
(FE-6) Gerst ha smontato il microscopio a fluorescenza da MSPR dando inizio alle attività di allestimento del nuovo esperimento denominato Aquatic Habitat. L’hardware di Aquatic Habitat sarà consegnato sulla ISS dal cargo Progress 56 e dall’Automated Transfer Vehicle (ATV-5), mentre gli esemplari dei pesci arriveranno con la Soyuz 40.

Waste and Hygiene Compartment (WHC) Maintenance
Swanson ha effettuato oggi diversi interventi di manutenzione per garantire che il WHC possa operare nel corretto range di parametri. Ha iniziato sostituendo il Water Valve Block, il Pressure Regulator, l’H2O Tank Full Pressure Sensor, l’H2O High Pressure Sensor e tutti i tubi flessibili di raccordo.
Successivamente ha ispezionato il Flush Water Tank alla ricerca di segni e/o pieghe che alla lunga potrebbero interrompere e disturbare il corretto flusso delle acque, infine ha completato un riempimento del serbatoio dell’acqua. Il WHC è tuttora configurato per lavorare con il serbatoio interno [ЕДВ-У].

Potential P4 Photovoltaic Radiator (PVR) Micrometeoroid/Orbital Debris (MMOD) Strike
Dall’analisi di alcune foto recentemente inviate a Terra è emersa la presenza di danni al terzo pannello del P4 PVR, probabilmente causati da un impatto con micrometeoriti (MMOD). Oggi sono state scattate altre fotografie che verranno analizzate dai Gound teams. Al momento non vi sono indicazioni di presenza di perdite.

 

3 luglio

Burning and Suppression of Solids (BASS)-II Operations
Wiseman ha proseguito i nuovi test dell’esperimento BASS-II. BASS-II esamina le caratteristiche di combustione e di estinzione di una vasta gamma di campioni di carburante in condizioni di microgravità. L’esperimento BASS-II guiderà le strategie per lo screening dei materiali da utilizzare nei veicoli spaziali oltre che a fornire dati importanti sul comportamento della combustione dei combustibili solidi in condizioni di microgravità. I risultati finali di questo studio avranno implicazioni nello sviluppo di nuove strategie antincendio da applicare nei veicoli spaziali.

Capillary Flow Experiment (CFE) Operations
Il Comandante (CDR) Swanson ha predisposto l’hardware sulla Maintenance Work Area (MWA) e successivamente ha condotto un test dell’esperimento denominato Interior Corner Flow (ICF), utilizzando l’hardware ICF-5 caratterizzato da una sezione a quadrilatero di forma rettangolare, suddivisa equamente in quattro sezioni più piccole.
Gli esperimenti CFE intendono analizzare come progettare le strutture interne dei serbatoi di combustibile per far si che il carburante sia sempre alla portata della presa del serbatoio anche in assenza di gravità. Le equazioni che governano il processo sono conosciute ma, ad oggi, non sono state risolte analiticamente per mancanza di dati sperimentali che identificano le appropriate condizioni al contorno.

Earth Rim Observation Preparation
(FE-6) Gerst ha predisposto le fotocamere in Cupola per una sessione di acquisizione fotografica automatica della superficie della Terra. Queste sequenze fotografiche vengono effettuate con l’ausilio del Visible and Infrared Spectral Imager (VISI) posto sul Multi-mission Consolidated Equipment (MCE). Questa tecnologia permette la creazione di immagini stereoscopiche che saranno utilizzate per chiarire le strutture e le dinamiche che caratterizzano la parte alta dell’atmosfera terrestre.

Circadian Rhythms
(FE-6) Gerst ha rimosso l’attrezzatura dell’esperimento sui ritmi circadiani, completando la raccolta di dati durata 36 ore. I ricercatori ipotizzano che il ciclo di luce-buio non di 24 ore, colpisca gli orologi circadiani dei membri dell’equipaggio. L’esperimento esamina il ruolo dei ritmi circadiani (le reazioni del corpo umano nel ciclo di 24 ore di luce-buio) durante i voli spaziali di lunga durata, per capire come tali ritmi influenzino i cambiamenti nella composizione e nella regolazione della temperatura corporea in concomitanza di una ridotta attività fisica, il tutto in presenza della microgravità e dell’ambiente controllato artificialmente presente a bordo della ISS.

Alternate Station Computer (ASC) Deploy
Gerst ha predisposto un laptop ASC in vista dell’avvio dell’indagine Force Shoes. Force Shoe rileverà i carichi a cui sono sottoposti i membri dell’equipaggio nel corso delle attività motorie effettuate con l’Advanced Resistive Exercise Device (ARED).

Waste & Hygiene Compartment (WHC) Maintenance
Swanson ha sostituito le tubazioni del WHC. Questa è una attività che normalmente viene effettuata ogni 6 mesi. Dopo le verifiche, effettuate per analizzare gli esiti degli interventi di manutenzione effettuati questa settimana, il WHC è stato configurato per indirizzare il flusso verso la Urine Processing Assembly (UPA) anzichè nel serbatoio interno [ЕДВ-У].

 

7 luglio

Radi-N2 Neutron Field Study (Radi-N2)
Il Comandante (CDR) Swanson ha posizionato otto rilevatori a bolla (bubble detectors) in vari punti della ISS per l’esperimento Radi-N2. L’obiettivo di questa indagine è quello di caratterizzare meglio la presenza di neutroni sulla ISS. I risultati di questa indagine saranno utilizzati per definire i rischi per la salute dei membri dell’equipaggio della ISS e per sviluppare misure di protezione avanzate per i voli spaziali del futuro.

Burning and Suppression of Solids (BASS)-II Operations
(FE-5) Wiseman ha completato i test dell’esperimento BASS-II bruciando sette campioni di tessuto acrilico in volumi di aria di volta in volta diversi. Wiseman ha bruciato anche una lastra acrilica dello spessore di 4 mm. BASS-II esamina le caratteristiche di combustione e di estinzione di una vasta gamma di campioni di carburante in condizioni di microgravità. L’esperimento BASS-II guiderà le strategie per lo screening dei materiali da utilizzare nei veicoli spaziali oltre che a fornire dati importanti sul comportamento della combustione dei combustibili solidi in condizioni di microgravità. I risultati finali di questo studio avranno implicazioni nello sviluppo di nuove strategie antincendio da applicare nei veicoli spaziali.

European Space Agency (ESA) Education Payloads Operations (EPO) Rosetta
(FE-6) Gerst ha simulato l’attracco della missione Rosetta che avverrà nel mese di novembre 2014. La missione è composta da un lander, chiamato Philae, che effettuerà un atterraggio sulla cometa 7P/Churyumov‐Gerasimenko. Philae si ancorerà alla cometa, scatterà alcune foto e recupererà alcuni campioni per le successive analisi. Gerst simulerà sulla ISS questa missione utilizzando un satellite SPHERES (Synchronized Position Hold, Engage, Reorient, Experimental Satellites). Questa Education Payloads Operations (EPO) sarà registrata ed inviata a Terra e verrà utilizzata per scopi didattici.

Biochemical Profiles
(FE-6) Gerst ha effettuato una raccolta di campioni di urina per lo studio denominato Biochemical Profiles, essendo giunto al traguardo del Flight Day 30 (FD30). Il sangue e le urine sono utilizzati per valutare lo stato di salute di un astronauta, rilevando i biomarcatori chiave presenti in questi fluidi. Questa indagine, che ha inizio nel periodo di pre-volo dell’astronauta, prosegue durante la permanenza nello spazio per poi terminare con ulteriori esami nel periodo post-volo, ha come scopo il determinare se le alterazioni del sistema immunitario indotte dal volo spaziale possono aumentare la suscettibilità di infezione o rappresentare un rischio sanitario significativo per i membri dell’equipaggio a bordo della ISS.

On-board Training (OBT) Cygnus Robotics Onboard Trainer (ROBoT) Session 2
In preparazione dell’arrivo del cargo Cygnos della missione ORB-2, arrivo previsto per la prossima settimana, Swanson, Gerst e Wiseman hanno completato la seconda sessione di addestramento effettuata con il braccio robotico sulle azioni previste per le manovre di avvicinamento e cattura.

Joint Station LAN (JSL) Japanese Experiment Module (JEM) Pressurized Module (JPM) 16-Port Ethernet Switch Install
Swanson ha installato uno switch Ethernet a 16 porte nel JPM per ampliare la connettività richiesta dai nuovi device, come ad esempio l’AVN443 High Definition (HD) encoder e la videocamera XF305. Domani verranno installati nel JEM l’HD Encoder e la videocamera XF305.

 

8 luglio

Burning and Suppression of Solids (BASS)-II Operations
L’ingegnere di volo (FE-5) Wiseman ha condotto sei prove dell’esperimento BASS-II, bruciando nelle stesse condizioni campioni chiari e scuri per poter effettuare un confronto. BASS-II esamina le caratteristiche di combustione e di estinzione di una vasta gamma di campioni di carburante in condizioni di microgravità. L’esperimento BASS-II guiderà le strategie per lo screening dei materiali da utilizzare nei veicoli spaziali oltre che a fornire dati importanti sul comportamento della combustione dei combustibili solidi in condizioni di microgravità. I risultati finali di questo studio avranno implicazioni nello sviluppo di nuove strategie antincendio da applicare nei veicoli spaziali.

Cell Biology Experiment Facility (CBEF) Maintenance
Il Comandante (CDR) Swanson ha effettuato la pulizia dell’interno delle camere del CBEF micro-gravity e del 1-gravity. Questa è una delle attività di manutenzione periodica del CBEF.

Capillary Flow Experiment (CFE) Interior Corner Flow (ICF) Test
Il Comandante (CDR) Swanson ha predisposto l’hardware sulla Maintenance Work Area (MWA) e successivamente ha condotto un test dell’esperimento denominato Interior Corner Flow (ICF), utilizzando l’hardware ICF-5 caratterizzato da una sezione a quadrilatero di forma rettangolare, suddivisa equamente in quattro sezioni più piccole.
Gli esperimenti CFE intendono analizzare come progettare le strutture interne dei serbatoi di combustibile per far si che il carburante sia sempre alla portata della presa del serbatoio anche in assenza di gravità. Le equazioni che governano il processo sono conosciute ma, ad oggi, non sono state risolte analiticamente per mancanza di dati sperimentali che identificano le appropriate condizioni al contorno.

Binary Colloidal Alloy Test (BCAT)-Low Gravity Phase Kinetics Platform (KP) Sample Mixing
Wiseman ha miscelato i campioni 4 e 5 per una nuova sessione dell’esperimento BCAT-KP che verrà avviata nel Fluids Integrated Rack (FIR). Wiseman ha osservato che il campione 5 aveva circa 12-15 bolle. BCAT-KP fornisce agli scienziati dei materiali una piattaforma per studiare i cambiamenti di fase nei materiali colloidali con lo scopo di aiutare a sviluppare nuove tipologie di prodotti, dai cristalli liquidi a prodotti destinati a beni di consumo più versatili. BACT-C1, in particolare, studia le sospensioni colloidali in cui sono presenti, disperse nei liquidi, nano particelle.

Joint Station LAN (JSL) Japanese Experiment Module (JEM) Pressurized Module (JPM) 16-Port Ethernet Switch Deploy
Ieri Swanson ha installato uno switch Ethernet a 16 porte nel JPM per ampliare la connettività richiesta dai nuovi device, come ad esempio l’AVN443 High Definition (HD) encoder e la videocamera XF305. Oggi sono stati installati nel JEM l’HD Encoder e la videocamera XF305.

Node 2 (N2) Vestibule Fiber Optic Jumper Inspection
Swanson ha ispezionato visivamente le connessioni in fibra ottica presenti in N2 Starboard/Columbus Vestibule, N2 Port/JEM Pressurized Module (JPM) Vestibule e nel N2 Aft/LAB Vestibule.

 

9 luglio

Burning and Suppression of Solids (BASS)-II Operations
L’ingegnere di volo (FE-5) Wiseman ha condotto sette test dell’esperimento BASS-II. Sei campioni era costituiti da materiale tessile mentre il settimo era una sfera di materiale acrilico. BASS-II esamina le caratteristiche di combustione e di estinzione di una vasta gamma di campioni di carburante in condizioni di microgravità. L’esperimento BASS-II guiderà le strategie per lo screening dei materiali da utilizzare nei veicoli spaziali oltre che a fornire dati importanti sul comportamento della combustione dei combustibili solidi in condizioni di microgravità. I risultati finali di questo studio avranno implicazioni nello sviluppo di nuove strategie antincendio da applicare nei veicoli spaziali.

Sprint Operations
Il Comandante (CDR) Swanson, essendo giunto al traguardo del Flight Day 105 (FD105), ha completato la sessione dell’esperimento Sprint
del protocollo Volume of Oxygen Utilized (VO2). L’esperimento denominato Integrated Resistance and Aerobic Training Study (Sprint) valuta il metodo di allenamento ad alta intensità e bassi carichi previsto per minimizzare la perdita di funzione cardiovascolare e di massa muscolare negli astronauti impegnati in missioni di lunga durata.

European Space Agency (ESA) Education Payloads Operations (EPO)
(FE-6) Gerst ha registrato il video di una dimostrazione che ha visto l’utilizzo di acqua frizzante. Il video verrà inviato in downlink a Terra per essere utilizzato per scopi didattici.

Skin-B Sample Collection
(FE-6) Gerst ha effettuato la sua terza sessione di raccolta dati per l’esperimento Skin-B, utilizzando la sonda Tewameter per misurare la funzione di barriera della pelle, la Visioscan Camera per acquisire una serie di immagini della sua pelle e la sonda Corneometer per misurarne l’idratazione. Questa indagine, patrocinata dall’Agenzia Spaziale Europea (ESA), permetterà di migliorare la comprensione sull’invecchiamento della pelle che nello spazio subisce una accelerazione. Lo studio potrà fornire anche utili indicazioni sul processo di invecchiamento degli organi coperti dal tessuto epiteliale e connettivo sottoposti alle sollecitazioni fisiche imposte dall’ambiente in microgravità. I dati dell’esperimento Skin-B potranno essere utilizzati per prevedere gli impatti sugli astronauti posti in condizioni ambientali ancora più impegnative durante le future missioni verso la Luna e Marte.

Optical Payload for Lasercomm Science (OPALS) Operations
Gli OPALS Ground teams hanno effettuato con successo un download di un video dalla ISS ad una stazione a Terra. Durante questa prova di downlink, OPALS era a 25 gradi di altezza sopra l’orizzonte, il laser modulato a 50 MHz, mentre veniva variato il beacon power profile della stazione ricevente. OPALS mira a dimostrare e collaudare nuove tecnologie di comunicazione ottica dalla ISS. L’hardware di OPALS trasferisce i dati video ad un ricevitore a Terra installato presso il Jet Propulsion Laboratory’s (JPL’s) Optical Communications Telescope Laboratory (OCTL).

Cygnus Offset Grapple On-Board Training
I 3 membri dell’equipaggio USOS hanno partecipato oggi ad una sessione di addestramento in preparazione dell’arrivo del cargo Cygnus (missione ORB-2), previsto per il 15 luglio. Oggi sono state simulate più volte le manovre di avvicinamento ed aggancio. Nel corso dell’ultima sessione, l’equipaggio ha effettuato un backup a caldo traslando il Robotics Workstation System (RWS) dal Cupola RWS al Lab RWS. Al termine della sessione i Robotics Ground Controllers hanno manovrato lo Space Station Remote Manipulator System (SSRMS) alla Node 2 Nadir Active Common Berthing Mechanism (ABCM) Survey Position.

Advanced Resistive Exercise Device (ARED) Rope Removed & Replaced (R&R)
L’equipaggio ha sostituito con successo una cavo di ARED. Questa attività fa parte della manutenzione ordinaria che viene effettuata ogni 80 giorni.

 

10 luglio

Capillary Flow Experiment (CFE) Interior Corner Flow (ICF) Test
Oggi il Flight Engineer (FE-6) Gerst ha predisposto ed avviato una nuova sessione dell’esperimento ICF-8 CFE. CFE ICF studia il flusso capillare negli angoli interni di recipienti con forme e dimensioni diverse. Il contenitore dell’esperimento ICF-8 è di forma conica.
Questo studio intende analizzare come progettare le strutture interne dei serbatoi di combustibile per migliorare la gestione del propellente a bordo dei veicoli spaziali. Le equazioni che governano il processo sono conosciute ma, ad oggi, non sono state risolte analiticamente per mancanza di dati sperimentali che identificano le appropriate condizioni al contorno.

Force Shoes
Gerst ha effettuato gli esercizi Treadmill 2 (T2) utilizzando Force Shoes. Una volta calibrato il nuovo strumento, l’equipaggio condurrà quattro sessioni di esercizi con l’Advanced Resistive Exercise Device (ARED) indossando Force Shoes. L’obiettivo di Force Shoes è di determinare i valori delle forze che intercorrono tra i membri dell’equipaggio ed ARED. [ndt : Force Shoes, disegnato da Xsens, aiuterà la NASA a raccogliere i dati per lo studio delle forze a cui sono sottoposti i membri dell’equipaggio nel corso delle attività con l’Advanced Resistive Exercise Device (ARED). I ricercatori useranno Force Shoes, che sembrano sandali high-tech, per misurare i carichi degli esercizi e le forze di reazione sul terreno. Queste scarpe rileveranno le forze sui tre assi, la coppia e la forza torcente applicata sotto i piedi nel corso degli esercizi con ARED. Quanto verrà insegnato da questo esperimento potrà essere applicato alle persone che sulla Terra sono limitate nei movimenti a causa di infortuni o da problemi di invecchiamento.]

Synchronized Position Hold, Engage, Reorient, Experimental Satellites (SPHERES) Resonant Inductive Near-field Generation System (Rings)
Wiseman e Gerst hanno integrato l’hardware RINGS con l’hardware SPHERES ed hanno condotto una sessione di test. Questa indagine utilizza la piattaforma SPHERES per dimostrare e collaudare, in un ambiente complesso, le tecnologie e le tecniche legate al volo elettromagnetico in formazione ed il trasferimento induttivo (senza fili) di energia.

Gradient Heating Furnace (GHF) Software Update
Gerst ha effettuato diversi passaggi di configurazione, per consentire ai Ground teams di aggiornare il GHF con una nuova versione di software, in preparazione dell’avvio dell’indagine denominata Alloy Semiconductor investigation. La fase di caricamento del software è durata più del previsto ma è stata completata con successo. Rimangono da effettuare ancora alcuni passaggi di pulizia che saranno completati in un secondo momento. Gerst ha anche rimosso dal GHF la cartuccia del campione Hicari, cartuccia che verrà inviata a Terra con il cargo della missione SpaceX-4. Dopo il completamento dell’aggiornamento, i Ground teams condurranno una serie di verifiche, che li occuperà per nove giorni, per deliberare l’infrastruttura dell’esperimento Alloy Semiconductor. Alloy Semiconductor mira a sviluppare una chiara comprensione di come i semiconduttori crescono e si cristallizzano in microgravità. I materiali studiati sono anche noti per essere utilizzati come dispositivi che convertono il calore in energia elettrica (termoelettrico). Questi studi potranno, in ultima analisi, far luce su come poter ricavare cristalli di qualità superiore da altri materiali oppure incorporarli in altri dispositivi come ad esempio le celle solari.

Node 2 (N2) Nadir Centerline Berthing Camera System (CBCS) Installation
In preparazione dell’attracco del cargo della missione ORB-2, in programma per martedì prossimo, Wiseman ha installato il CBCS, e la relativa avionica, necessario per le attività di aggancio del veicolo al Node 2 Nadir.

 

11 luglio

Orbital-2 (Orb-2) Launch
Il lancio della missione ORB-2 è attualmente previsto per domenica 13 luglio alle ore 11:52 CDT, mentre l’aggancio del cargo al braccio robotico è in programma per mercoledì 16 Luglio alle ore 05:37 CDT seguito dall’attracco al Node 2 (N2) Nadir. L’apertura del portello, ed il conseguente ingresso degli astronauti nel cargo, è prevista per giovedì 17 luglio.

Force Shoes
L’ingegnere di volo (FE-5) Wiseman ha eseguito gli esercizi Treadmill 2 (T2) utilizzando il sistema Force Shoes. Una volta calibrato il nuovo strumento, l’equipaggio condurrà quattro sessioni di esercizi con l’Advanced Resistive Exercise Device (ARED) indossando Force Shoes il cui scopo sarà quello di determinare i valori delle forze che intercorrono tra i membri dell’equipaggio ed ARED.

Burning and Suppression of Solids (BASS)-II Operations
L’ingegnere di volo (FE-5) Wiseman ha condotto cinque test dell’esperimento BASS-II bruciando alcune tavolette spesse. BASS-II esamina le caratteristiche di combustione e di estinzione di una vasta gamma di campioni di carburante in condizioni di microgravità. L’esperimento BASS-II guiderà le strategie per lo screening dei materiali da utilizzare nei veicoli spaziali oltre che a fornire dati importanti sul comportamento della combustione dei combustibili solidi in condizioni di microgravità. I risultati finali di questo studio avranno implicazioni nello sviluppo di nuove strategie antincendio da applicare nei veicoli spaziali.

European Space Agency (ESA) Education Payloads Operations (EPO) Flying Classroom
(FE-6) Gerst ha registrato un video, che verrà utilizzato per scopi didattici, per mostrare la differenza che intercorre tra il vuoto e la microgravità. Gerst ha utilizzato per la dimostrazione un aeroplano di carta ed una matita.

Extravehicular Activity (EVA) Tether Inspections
Il Comandante (CDR) Swanson ha ispezionato i cavi di sicurezza in vista delle attività extraveicolari USOS attualmente previste per il 21 ed il 29 agosto.

Waste Water Filter Removal and Replacement
Swanson ha sostituito un filtro delle acque reflue della Water Processor Assembly (WPA). Questo filtro si trova tra il gruppo pump/separator Orbital Replacement Unit (ORU) ed il serbatoio delle acque reflue. Durante la sostituzione, quando è stata spenta la WPA è stato riscontrato un problema con una valvola. I Ground teams ritengono che questo blocco sia stato causato dalla assenza della valvola del Mostly Liquid Separator (MLS), smontata lo scorso gennaio.
Vista la nuova configurazione, e per prevenire nuovi blocchi, gli specialisti ritengono sia necessario rivedere le procedure di spegnimento della WPA. Il team stà ora procedendo con la nominale procedura di riscaldamento prevista per il riavvio delle operazioni che avverrà nel corso della notte.

Reboost
E’ stato effettuato oggi un reboost della ISS della durata di 61 secondi. Questa attività si è resa necessaria per fasare l’orbita della ISS con l’orbita del cargo Progress 56 e per semplificare le operazioni di avvicinamento di Cygnus (ORB-2).

Fonte: NASA

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=21987.0

Marco Carrara

Da sempre appassionato di spazio, da piccolo sognavo ad occhi aperti guardando alla televisione le gesta degli astronauti impegnati nelle missioni Apollo, crescendo mi sono dovuto accontentare di una più normale professione come sistemista informatico in una banca radicata nel nord Italia. Scrivo su AstronautiNews dal 2010; è il mio modo per continuare a coltivare la mia passione per lo spazio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.