Consegnati a ULA i primi RD-180 russi dall’inizio della crisi ucraina

Settimana scorsa sono stati consegnati regolarmente i primi due propulsori Russi RD-180 utilizzati sul vettore statunitense Atlas V della United Launch Alliance (ULA), mentre la U.S. Air Force ha inoltrato una richiesta per una futura sostituzione per passare ad un propulsore nazionale e rendersi quindi indipendenti da fornitori internazionali.

Nei mesi scorsi, con l’aumentare della tensione in seguito alla crisi ucraina, il vice primo ministro russo Dmitry Rogozin aveva minacciato di interrompere la fornitura degli RD-180 per le missioni militari, che sono la maggioranza dei lanci dell’Atlas V.

ULA ha in essere un contratto con l’azienda russa a partecipazione statale NPO Energomash per la fornitura di ulteriori 27 propulsori entro il 2017, di cui i prossimi dovranno essere consegnati entro la fine dell’anno.

Fonte: Parabolic Arc

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=21964.0

Simone Montrasio

Appassionato di astronautica fin da bambino, gli studi ed il lavoro mi hanno tenuto occupato nel settore chimico industriale fino al 2011 quando ho deciso di cambiare completamente vita e dedicarmi alla campagna. Collaboro felicemente con AstronautiNEWS dalla sua fondazione con una pausa sabbatica tra il 2011 ed il 2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.