Dream Chaser: nuovi tests in autunno

Il Dream Chaser durante le fasi di atterraggio. Credits: Sierra Nevada Corp.

Paolo Actis

Paolo ha collaborato con AstronautiNEWS dal maggio 2008 al dicembre 2017

Una risposta

  1. Tony Stark ha detto:

    Sarebbe strategicamente inopportuno andare a cancellare proprio il dream chaser, unico dei tre mezzi in corsa in grado di riportare, a detta di nasa, piccoli carichi utili particolarmente delicati dall’orbita fino a terra con molte meno sollecitazioni dinamiche rispetto a dragon e cst100.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.