L-300: Prepararsi all’ATV-5 giusto in caso e la tuta Penguin

Samantha Cristoforetti si addestra al rendezvous dell'ATV a Star City. Fonte: Samantha Cristoforetti
Samantha Cristoforetti si addestra al rendezvous dell'ATV a Star City. Fonte: Samantha Cristoforetti

Dal Diario di bordo di Samantha Cristoforetti:

Star City (Mosca, Russia), 28 gennaio 2014—Oggi Sasha e io abbiamo avuto l’opportunità di immergerci ancora nel mondo di ATV[*].

C’è un simulatore dedicato qui a Star City in cui possiamo fare pratica con gli scenari di rendezvous e mantenere le nostre competenze, dopo il corso iniziale che abbiamo avuto all’European Astronaut Centre di Colonia. Come backup dell’equipaggio assegnato al rendezvous di ATV-5 l’estate prossima, dobbiamo essere preparati a questo tanto quanto i ragazzi dell’equipaggio primario, gli altri due Sasha (uno dei quali è il mio collega Shenanigan Alexander Gerst).

Samantha Cristoforetti si addestra alla tuta russa Penguin a Star City. Fonte: Samantha Cristoforetti

La tuta russa Penguin. Fonte: Samantha Cristoforetti

Ho anche avuto un corso generale sulla tuta Penguin (pinguino). Ecco una foto.

I medici russi ci raccomandano di indossarla per diverse ore al giorno durante l’ultimo mese sulla ISS. Ha un certo numero di lacci che applicano un carico di compressione fra le spalle e il bacino: lo scopo è ricomprimere la colonna vertebrale, dopo che la lunga esposizione all’assenza di peso l’ha fatta allungare. Inoltre, potete regolare la tensione sui differenti lacci in modo che, per mantenere la postura, dobbiate lavorare “contro la tuta” ed esercitare quei piccoli muscoli di stabilizzazione che usiamo inconsciamente sulla Terra, ma che perdono rapidamente la funzionalità in orbita.

Ora è il momento di un po’ di pratica con il docking manuale della Soyuz!

[*] Se non avete alcuna familiarità con l’ATV, ecco qualche parola in generale da una vecchia nota del diario.

Nota originale in inglese, traduzione italiana a cura di Paolo Amoroso—AstronautiNEWS. Leggi il Diario di bordo di Samantha Cristoforetti e l’introduzione.

Samantha Cristoforetti

Dal 2009 è un’astronauta dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA). Il lancio della sua prima missione, in cui trascorrerà circa sei mesi sulla Stazione Spaziale Internazionale, è previsto per il 24 novembre 2014. È inoltre un ufficiale pilota dell’Aeronautica Militare Italiana con il grado di Capitano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.