Slitta il lancio di SES-8 con il nuovo Falcon 9

Il lancio del satellite per telecomunicazioni SES-8, originariamente programmato per fine ottobre, è slittato ad una data da destinarsi in novembre a causa dei recenti problemi di riaccensione del secondo stadio del Falcon 9 v1.1 manifestatisi durante il lancio di CASSIOPE lo scorso mese.

Il satellite SES-8, che nel frattempo è stato consegnato da Orbital Science Corporation alla base di Cape Canaveral, verrà posto in orbita geostazionaria, per fare ciò si renderà necessaria una seconda accensione dello stadio superiore, SpaceX ha preferito quindi prendere del tempo per indagare bene il problema.
SpaceX sta ancora indagando circa le cause del malfunzionamento.
Il nuovo stadio superiore del Falcon 9 dispone anche di una nuova versione del propulsore Merlin (1-D) che viene utilizzata per la prima volta, porrebbe essere questo componente alla base del problema.

Questo lancio sarà il primo di SpaceX verso l’orbita geostazionaria, SES-8 comunque dovrebbe essere il primo di una lunga lista di satelliti per telecomunicazioni lanciati da SpaceX in GEO.

SES-8, che dispone di 33 transponder un bada Ku (36 MHz), sarà posizionato con NSS-6 a 95 gradi est, servirà la zona dell’Asia e del Pacifico.
Le alte prestazioni del satellite supporteranno i mercati in rapida crescita del sud Asia e dell’Indo-Cina inoltre permetteranno di espandere i servizi DTH, VSAT e numerose applicazioni governative.

Questo sarà anche il primo lancio di un satellite SES a bordo di un Falcon 9.

Maggiori informazioni su SES-8: http://www.ses.com/4629034/ses-8
Fonte: ParabolicArc.

Filippo Magni

Appassionato di spazio, studente di ingegneria aerospaziale presso il Politecnico di Milano. Collabora all'amministrazione del forum come "Operations Officer". Scrive su AstronautiNEWS da maggio 2009.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.