L-412: Una giornata sott’acqua al Neutral Buoyancy Laboratory

Samantha Cristoforetti e Terry Virts in una sessione di addestramento EVA al NBL del JSC. Fonte: Samantha Cristoforetti
Samantha Cristoforetti e Terry Virts in una sessione di addestramento EVA al NBL del JSC. Fonte: Samantha Cristoforetti

Dal Diario di bordo di Samantha Cristoforetti:

Johnson Space Center (Houston, USA), 15 ottobre 2013—Sono appena tornata dal Neutral Buoyancy Laboratory dopo un’altra intensa giornata di addestramento sott’acqua alle passeggiate spaziali con Terry.

Addestrarsi nella tuta EMU implica sempre una giornata molto lunga. Come membri dell’equipaggio, ci presentiamo intorno alle 6:30 del mattino sulla piattaforma della piscina per preparare i nostri attrezzi e completiamo il debriefing intorno alle 5 del pomeriggio. Ma ci sono persone che arrivano molto prima nella mattina per assicurarsi che la struttura, le tute, gli attrezzi, le comunicazioni e l’equipaggiamento di supporto vitale siano pronti per supportare il nostro addestramento e mantenerci al sicuro sott’acqua.

La professionalità e dedizione del team del NBL non smettono mai di sorprendermi!

Nota originale in inglese, traduzione italiana a cura di Paolo Amoroso—AstronautiNEWS. Leggi il Diario di bordo di Samantha Cristoforetti e l’introduzione.

  Questo articolo è © 2006-2020 dell'Associazione ISAA - Alcuni diritti riservati.

Samantha Cristoforetti

Ingegnere ed ex ufficiale dell'Aeronautica Militare, dal 2009 è un’astronauta dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA). Ha volato nello spazio per 199 giorni, dal 23 novembre 2014 all'11 giugno 2015 per la missione Futura, svoltasi a cavallo tra Expedition 42 ed Expedition 43.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.