Presentato il nome e il logo della missione di Alexander Gerst

In occasione del German Space Day, tenutosi all’European Astronaut Centre (EAC) di Colonia la scorsa domenica, è stato presentato il nome e il logo della missione dell’astronauta tedesco Alexander Gerst.

Il logo della missione Blue Dot.

La missione si chiamerà “Blue Dot”, il nome e il logo si ispirano al commento dell’astronomo Carl Sagan alla famosa fotografia scattata alla Terra dalla sonda Voyager 1 nel 1990.

Vista da più di 6 miliardi di chilometri di distanza, la Terra appare come un minuscolo puntino blu (“a pale blue dot”) immerso nell’oscurità dello spazio circostante. Questa è l’immagine scatta dalla sonda Voyager 1 il 14 febbraio 1990.

Una versione più recente (e ravvicinata) del Blue Dot. Fotografia scattata dalla Sonda Cassini il 19 luglio 2013.

 

Gerst partirà il 28 maggio 2014 dal cosmodromo di Baikonur, in Kazakhstan, a bordo della Soyuz TMA-13M insieme al cosmonauta Maxim Viktorovich e all’astronauta NASA Gregory Reid Wiseman.

La missione (Expedition 40/41) durerà 166 giorni. Durante la permanenza sulla ISS, Gerst condurrà un intenso programma di ricerca scientifico articolato su più di quaranta esperimenti diversi che spaziano dalla fisica dei materiali alla fisiologia, dalla fisica dei fluidi alle biotecnologie e dall’astrofisica alla scienza delle radiazioni. Tutti gli esperimenti avranno come obiettivo migliorare certi aspetti della vita sulla Terra, dimostrare e testare nuove tecnologie per le future missioni spaziali. La missione, infatti, avrà come tema “dare forma al futuro”, includerà anche un programma educativo rivolto alle giovani generazioni.

Alexander Gerst, che ha alle spalle una carriera da geofisico e vulcanologo, sarà il terzo astronauta tedesco a visitare la ISS.

Fonte: ESA.

Filippo Magni

Appassionato di spazio, studente di ingegneria aerospaziale presso il Politecnico di Milano. Collabora all'amministrazione del forum come "Operations Officer". Scrive su AstronautiNEWS da maggio 2009.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.