L-486: Operazioni robotiche nella grande piscina

Il braccio robotico Canadarm 2 nel NBL del JSC. Fonte: Samantha Cristoforetti
Il braccio robotico Canadarm 2 nel NBL del JSC. Fonte: Samantha Cristoforetti

Dal Diario di bordo di Samantha Cristoforetti:

Johnson Space Center (Houston, USA), 2 agosto 2013—Oggi una giornata veramente piena. Principalmente al Neutral Buoyancy Facility (NBL, laboratorio di galleggiamento neutro), la piscina gigante dove facciamo pratica per le passeggiate spaziali.

Ho aiutato il mio compagno di equipaggio Butch a indossare la tuta all’inizio della mattinata e dopo ho manovrato il braccio robotico nella piscina per diverse ore. Potete vedere alcune parti del braccio spuntare fuori dall’acqua nella foto.

Quindi Terry e io abbiamo seguito un corso di tre ore in cui abbiamo praticamente smontato e rimontato una tuta da passeggiata spaziale.

Condividerò altre foto nel fine settimana!

Nota originale in inglese, traduzione italiana a cura di Paolo Amoroso—AstronautiNEWS. Leggi il Diario di bordo di Samantha Cristoforetti e l’introduzione.

  © 2006-2021 Associazione ISAA - Alcuni diritti sono riservati.

Commenti

Commenta e approfondisci su ForumAstronautico.it

Samantha Cristoforetti

Ingegnere ed ex ufficiale dell'Aeronautica Militare, dal 2009 è un’astronauta dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA). Ha volato nello spazio per 199 giorni, dal 23 novembre 2014 all'11 giugno 2015 per la missione Futura, svoltasi a cavallo tra Expedition 42 ed Expedition 43.