Il nuovo propulsore Merlin 1D di SpaceX ottiene la qualificazione per il volo

Si avvicina il debutto del nuovo propulsore sviluppato dalla Space Exploration Technologies (SpaceX). Il Merlin 1D ha infatti ottenuto la qualificazione per il volo dopo l’ultima serie di test e verrà presto utilizzato sul lanciatore pesante Falcon 9 al posto del modello attuale, il Merlin 1C.

Il programma di qualificazione, eseguito presso il centro di sviluppo di SpaceX a McGregor, in Texas, prevedeva un totale di 28 test, dove il prototipo di Merlin 1D ha accumulato un totale di 1970 secondi di accensione, l’equivalente di 10 missioni complete. Quattro di queste prove hanno visto il Merlin 1D operare alle condizioni previste durante un lancio del Falcon 9, che prevedevano una spinta di 650 kN e una durata di 185 secondi. Altri test sono stati eseguiti con condizioni operative ben al di fuori di quelle previste.

Test di accensione per il Merlin 1D. (c) SpaceX

Test di accensione per il Merlin 1D. (c) SpaceX

“Il Merlin 1D ha eseguito con successo tutti i test a cui è stato sottoposto durante il programma di qualificazione”, ha dichiarato Elon Musk, amministratore delegato e progettista capo di SpaceX. “Archiviato il completamento del programma di qualificazione, non vediamo lora di far volare i primi Merlin 1D sul volo numero 6 del Falcon 9, già entro quest’anno”.

Il Merlin 1D deriva direttamente dai precedenti propulsori Merlin 1C utilizzati nei primi cinque voli del Falcon 9. Il Merlin 1C è attualmente capace di offrire una spinta di 490 kN. La versione potenziata del Falcon 9, denominata Versione 1.1, utilizzerà 9 propulsori Merlin 1D montati sul primo stadio, producendo una spinta totale nel vuoto di oltre 6500 kN. Con un rapporto spinta-peso nel vuoto superiore a 150 il nuovo propulsore è, secondo SpaceX, il motore a propellenti liquidi più performante della storia del volo a razzo.

Il Falcon 9 v1.1 con i nuovi propulsori Merlin 1D dovrebbe debuttare quest’estate dal sito di Vanderberg, in California. Si tratterà del primo lancio di SpaceX dalla nuova rampa di lancio costruita presso la base aerea della U.S. Air Force e avrà come payload principale CasSIoPE, satellite della canadese MDA.

Fonte: SpaceX

 

 

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=19265

Matteo Carpentieri

Appassionato di astronomia e spazio, laureato in una più terrestre Ingegneria Ambientale. Lavora come lecturer (ricercatore) all'Università del Surrey, in Inghilterra. Scrive su AstronautiNews.it dal 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.