Risolti i problemi di collegamento tra Odissey e Curiosity

mars_odissey

Buone notizie dall’orbita del Pianeta Rosso: con un atteso comunicato stampa la NASA ha informato che sono stati risolti i problemi di comunicazione tra il satellite Mars Odyssey e il rover Curiosity, di cui avevamo parlato ampiamente negli scorsi giorni.

Il modulo di atterraggio che trasporta Mars Science Laboratory potrà trasmettere una mole molto limitata di dati verso la Terra mentre sarà in volo nell’atmosfera di Marte. Prima del landing infatti il nostro pianeta scenderà sotto l’orizzonte, rendendo impossibili collegamenti radio diretti tra il rover e il centro di controllo di Pasadena, in California. Mars Odissey avrà quindi il ruolo di “ripetitore”, consentendo un link indiretto tra le due stazioni.

La NASA lo scorso 16 luglio aveva riferito del guasto di una delle ruote di reazione a bordo di Mars Odissey, che aveva compromesso la possibilità di usare questo satellite per mantenere il contatto radio con il rover. Fortunatamente un’accensione dei razzi di manovra di bordo, effettuata lo scorso 24 luglio, ha fornito la spinta necessaria ad aggiustare l’orbita di Odissey, riportando la situazione sotto controllo. E’ così possibile confermare che i segnali di telemetria provenienti da Curiosity giungeranno a Pasadena intonro alle 7:31 italiane del 6 agosto, come originariamente previsto.

“Le informazioni che abbiamo ricevuto indicano che la manovra si è conclusa come pianificato”, ha affermato il Project Manager di Mars Odissey  Gaylon McSmith del Jet Propulsion Laboratory di Pasadena, California. “Odyssey sta lavorando in orbita intorno a marte da più tempo di qualsiasi altra sonda, così ci sembra appropriato che abbia un compito così speciale nel supportare l’ultimo arrivato”.

Altri due orbiter marziani, il Mars Reconnaissance Orbiter di NASA e Mars Express di ESA si troveranno in posizione favorevole per ricevere le trasmissioni radio di MSL durante la sua discesa. A differenza di Odissey però si limiteranno a registrare nelle loro memorie i dati ricevuti, per ritrasmetterli più tardi e non in tempo reale.

Mars Odyssey è giunto su Marte nel 2001. Oltre a condurre un suo proprio programma scientifico, ha prestato servizio come satellite ripetitore a favore dei rovers Spirit e Opportunity, e dell lander Phoenix. La NASA ha pianificato di utilizzare sia Odissey che MRO come stazioni ripetitrici di Curiosity per tutta la durata della sua missione.

Per approfondire l’argomento è possibile visitare uno dei siti predisposti per questa delicata fase della missione di MSL:

Copyright immagine: (C) NASA/JPL

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=18171

Marco Zambianchi

Miission Analyst presso ESA/ESOC per la missione GAIA Fondatore di ForumAstronautico.it, e co-fondatore di AstronautiCAST, Presidente Associazione ISAA

  • Ector

    Ma quindi la data effettiva dell’atterraggio è per il 6 Agosto? Se si sarà possibile vedere qualche diretta streaming dell’evento?
    Grazie.