La Progress M-14M raggiunge l’ISS

La Progress M-14M/46P si è agganciata al docking compartment Pirs dell'International Space Station alle 01:09 italiane di quest'oggi Sabato 28 gennaio 2012.

I flight engineers Anton Shkaplerov ed Oleg Kononenko hanno supervisionato la manovra ai controlli del sistema russo di rendezvous telerobotico TORU, pronti ad assumere il controllo manuale delle operazioni qualora il sistema automatico Kurs del cargo avesse incontrato dei problemi.
Dopo i consueti controlli sulla tenuta delle guarnizioni delle interfacce di docking, verrà aperto il portello del veicolo automatico e l'equipaggio dell'Expedition 30 inizierà il lungo ed accurato processo di scarico e di inventario delle sue 2,9 tonnellate di cibo, propellenti ed equipaggiamenti. Una volta svuotata del suo carico, la Progress 46 verrà riempita con i rifiuti della Stazione e fatta sganciare dall'avamposto orbitale, per essere inviata verso un rientro distruttivo nell'atmosfera terrestre, come le altre Progress che nel corso di questi anni hanno servito la Stazione Spaziale Internazionale.

Il liftoff del cargo Progress era avvenuto dal Cosmodromo di Baikonur in Kazakhstan, alle 00:06 italiane di Giovedì 26 Gennaio con un vettore Soyuz, e dopo l'ascesa, durata circa 9 minuti, la capsula russa aveva iniziato il suo viaggio verso l'ISS, conclusosi con l'aggancio di questa notte. La M-14M/46P resterà unita alla Stazione Spaziale fino alla fine di Aprile.
Sì è trattata della prima di cinque Progress che verranno lanciate dai russi quest'anno; le altre verranno orbitate ad Aprile, Luglio Ottobre e Dicembre.

Nel frattempo, i controllori del volo hanno continuato a monitorare l'orbita di un detrito del satellite cinese Fengyun 1C, classificato di “pericolosità  media” per via di una probabile congiunzione con il percorso della Stazione durante il weekend. La suddetta classificazione è dovuta all'eccentricità dell'orbita del detrito, all'attività solare, ed alla leggera fluttuazione dell'orbita della Stazione a seguito del docking della Progress 46.
I responsabili della traiettoria dell'ISS hanno incominciato ad effettuare i calcoli per una possibile Debris Avoidance Maneuver (DAM) da effettuarsi oggi (Sabato), in luogo di quella già pianificata per Mercoledì prossimo.
E' proprio di qualche ora fa la notizia che alle 00:50 di questa notte verrà eseguita la suddetta DAM (la 14esima) impiegando i propulsori del modulo Zvezda.

Fonte: NASA

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=17061.new#new

Marco Zambianchi

Spacecraft Analyst per la missione Gaia presso ESA/ESOC, è fondatore di ForumAstronautico.it, e co-fondatore di AstronautiCAST. Conferenziere di astronautica al Planetario di Lecco fino al 2012, scrive ora su AstronautiNEWS ed è Presidente dell'associazione ISAA.