L’India pianifica di inviare uomini nello spazio dopo il 2020

(C) ISRO

Il 30 dicembre 2011 è stata resa nota la stipula di un protocollo di intesa con cui la Agenzia Spaziale Indiana (Indian Space Research Organisation – ISRO) ha dato all’Aeronautica Militare Indiana (Indian Air Force – IAF) il compito di selezionare e addestrare gli astronauti che voleranno nello spazio con mezzi costruiti in India.

L’accordo comporta la fornitura da parte di dell’Agenzia Spaziale Indiana di attrezzature del valore di 200 milioni di rupie ed il suo coinvolgimento per la realizzazione delle strutture per la selezione dei candidati alle missioni spaziali.

E’ previsto inoltre che la prima selezione di candidati non venga svolta prima del 2020, contrariamente a quanto affermato dall’Agenzia Spaziale Indiana nel gennaio del 2010 quando era stato annunciato un piano del valore di 4,8 miliardi di dollari per inviare astronauti Indiani nello spazio nel 2016.

Nell’accordo fra ISRO e IAF viene anche indicato che non è previsto il coinvolgimento di partner stranieri per la realizzazione dei vettori e delle capsule per i voli degli astronauti Indiani, affermando che verranno sviluppati esclusivamente con le industrie Indiane.

Fonte The Economic Times

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=16955.new#new

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.

Potrebbero interessarti anche...