MagISStra: Domenica 01 maggio 2011

Giornata off duty.
Tutto l’equipaggio si é dedicato alle tre ore di home cleaning settimanale e Ron Garan, Paolo Nespoli e Cady Coleman hanno completato un’ulteriore sessione del reaction self test (vigilanza psicomotoria).

Nel segmento russo, mentre Andrey produceva documentazione fotografica Alex rimuoveva l’esperimento Kaskad (cascata) dal refrigeratore (+4°C) e lo preparava per il suo bioreattore nel laboratorio presente in SM. Kaskad vuole indagare su quanto succede nella coltivazione di cellule di microrganismi animali e umani in condizioni di microgravità. Sostanzialmente si tratta di sviluppare nuove tecnologie per la produzione di biomasse più resistenti al gelo, all’essicazione e all’evaporazione e quindi diminuire i costi per la realizzazione e lo stoccaggio di questi preparati. L’esperimento é costituito da un bioreattore autonomo (un dispositivo che fornisce un ambiente adeguato alla crescita di organismi biologici) un dispositivo termostatico con una sua unità di controllo/gestione, più il refrigeratore che é già presente a bordo nel modulo SM.

In questa Domenica di riposo, Cady é andata alla ricerca di un pezzo di hardware che dovrebbe servire per un futuro esperimento da attivare nel FCF (Fluids Combustion Facility). Si tratta di un Kit dato per “missing” contenente lubrificante DuPont più altri accessori.

Per una buona parte dell’equipaggio, erano in programma le settimanali PFC (Private Family Conferences).

Marino Favorido

Marino ha collaborato con AstronautiNEWS fino al settembre 2011.