MagISStra: Lunedì 18 aprile 2011

Paolo Nespoli si è dedicato al caricamento su un laptop T61p del software della nuova ISSAC (ISS Agricultural Camera) che sostituisce la precedente AgCAM. ISSAC lavorerà singolarmente o simultaneamente con EarthKAM all’interno di WORF (Window Observation Research Facility) nel laboratorio americano.
AgCAM era una fotocamera multi-spettrale per le riprese di immagini (in luce visibile e all’infrarosso), di aree verdi della Terra (coltivazioni, pascoli, praterie, foreste, zone umide…). Purtroppo AgCAM era affetta da alcuni problemi e l’uso era stato sospeso nel 2009, da qui l’avvento di ISSAC.

In vista dell’attracco del cargo Progress 42P il prossimo 29/04, Dmitri e Alex si sono esercitati con i comandi del TORU, simulando il final approach sul boccaporto nadir del DC-1.
Si sono invece esercitati per le fotografie allo scudo termico dello Shutlle (RPM R-bar Pitch Maneuver) sia Dmitri che Paolo Nespoli e Cady Coleman.

Cady ha inoltre iniziato l’allestimento di un’area in KIBO per l’uso dei tre microsatelliti SPHERES (Synchronized Position Hold, Engage, Reorient, Experimental Satellites).

Paolo ha lavorato al sistema PaRIS del CIR per la sua attivazione.
Dei 34 racks dedicati alla ricerca scientifica (presenti nel segmento USOS), 13 sono nel laboratorio americano Destiny, 11 in Kibo e 10 in Columbus, inoltre sia Kibo che Columbus hanno 5 rack ciascuno condivisi con NASA.
Paolo ha quindi continuato con il trasferimento cargo da ATV-2 verso la ISS, aiutato in seguito sia da Ron che da Cady.

– Alle 4:20 am, i tre cosmonauti russi e Paolo Nespoli, hanno dato il loro supporto per un evento PAO TV, inviando i loro saluti in vista del Salone Internazionale del Libro che si svolgerà a Torino.
– Alle 5:50 am, Cady Coleman ha effettuato un collegamento radioamatoriale con i partecipanti ad un evento promosso da Toyota, in Giappone.
– Alle 8:10 am, Paolo Nespoli ha invece eseguito un contatto radio con gli studenti della scuola primaria “Dante Alighieri” De Neuquen in Patagonia, Argentina.

Progress Prop Supply Line Purges: una volta chiuse tutte le protezioni degli oblò, il TsUP Mosca ha comandato da remoto lo spurgo delle linee di alimentazione del propellente (la partenza è programmata per il prossimo 22 Aprile).

Marino Favorido

Marino ha collaborato con AstronautiNEWS fino al settembre 2011.