ISS Daily Report – Venerdì 31 Dicembre 2010

ISS Daily Report Venerdì 31 Dicembre 2010

Ultimo giorno dell’anno anche a bordo della ISS!
Diversamente da chi si trova sulla superficie del pianeta a bordo della Stazione Internazionale si userà un calcolo un pò particolare, infatti per l’equipaggio di Expedition 26/27 il passaggio al 2011 avverrà al compimento della 16ma orbita.

Quella di oggi é sostanzialmente una giornata di riposo, eccetto per le operazioni di controllo dei sistemi di bordo.
Cady Coleman per i campioni di acqua potabile prelevati dal dispenser due giorni fa, ha predisposto il materiale per le analisi microbiologiche. Le analisi sono condotte utilizzando uno speciale kit, che necessita di 4-6 giorni di incubazione e permette il rilevamento di tracce di numerosi batteri.

Paolo Nespoli, ha preparato la videocamera Canon G1 all’interno di Cupola in direzione Terra, in supporto alle attività ESA per l’osservazione della superficie del pianeta.
Paolo ha inoltre eseguito un registrazione video di se stesso, mentre si esercitava su ARED per la sua sessione di attività fisica. Si tratta di una valutazione biomeccanica svolta sui vari membri dell’equipaggio e sulla stessa attrezzatura ARED.

– alle 4:15 am, e poi alle 5:55 am EST, tutto l’equipaggio ha partecipato a due distinti eventi PAO TV via TsUp Mosca per lo scambio di saluti con Energia, GCTC (Gagarin Cosmonaut Training Center) gli stessi presenti a TsUP e con il management di IMBP (Institute of Medico-Biological Problems).
– alle 7:20 am, l’equipaggio ha condotto la regolare teleconferenza con i controlli di Houston e Mosca, per discutere dei principali eventi orbitali della settimana entrante.

A conclusione dell’anno, é stato eseguito un inventario WRM (Water Recovery Management), sulla quantità dei contenitori d’acqua a bordo. Sono stati quantificati 113 contenitori di tipo CWC per diversi tipi di acque:
* Acqua tecnica (per i processi di elettrolisi): 27 contenitori CWC per un totale di 630 Litri.
* Acqua trattata con iodio: 85 CWC, circa 1501 litri.
* Acqua sporca: 1 CWC dal recupero dal lavaggio dei circuiti delle EMU, circa 20 litri.
Al momento l’acqua per uso potabile non é immagazzinata in contenitori CWC.

Marino Favorido

Marino ha collaborato con AstronautiNEWS fino al settembre 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.