ISS Daily Report – Mercoledì 10 Novembre 2010

ISS Daily Report Mercoledì 10 Novembre 2010

Dopo aver disattivato completamente il TVIS e lasciato che le parti “calde” della motorizzazione si raffreddassero un po’, Scott, Shannon e Fyodor hanno lavorato alcune ore per rimuovere l’intera attrezzatura dal suo basamento. Una volta rimosso, hanno sostituito il supporto del volano con un ricambio (già usato, ma in buone condizioni). Dopo l’intervento, TVIS è stato ricollocato nel suo vano come nelle condizioni originali. Dopo i rilievi di ieri, gli specialisti hanno infatti individuato come fonte del rumore, il supporto del volano. A breve verranno eseguiti i vari test per confermare o meno la soluzione del problema.

In Columbus, Wheelock ha lavorato al CIR FCF (Combustion Integrated Rack / Fluids & Combustion Facility) rimuovendo uno dei quattro collettori del CIR, notificando a fine intervento che il rack era pronto per i comandi da remoto.
Kaleri, ha inoltre speso parecchie ore nel giro di manutenzione e prevenzione del sistema di ventilazione nel segmento russo. Ha sostituito le cartucce dei filtri antipolvere, eliminato lanuggine dalle griglie di ventilazione degli schermi sui pannelli, e pulito le condotte di ventilazione. Kaleri alla fine si è spostato a poppa di SM per effettuare la registrazione della coppia di serraggio delle viti dei ganci dell’interfaccia di docking, della Progress 39P.

Oleg nel frattempo ha verificato la presenza di una sezione della checklist “EVA from DC1”, che in precedenza era stata persa (o mal riposta) durante l’uso della stessa checklist, per l’esecuzione dei test PEV (valvola equalizzatrice di pressione, che agisce all’interno del vestibolo tra Airlock russo e modulo) fatti il 04/11.
Continuano quindi, i lavori di preparazione EVA sia per la prossima simulazione in programma Venerdì 12, che per la stessa spacewalk prevista il giorno 15/11. Da parte sua, Wheelock ha riservato un’altra ora e mezza per la raccolta di materiale e attrezzi US, da utilizzare nel lavoro esterno di EVA-26.

Poi, Wheelock e Shannon hanno preparato la videocamera e il materiale da utilizzare nell’ambito del programma educational NASA “EPO Hobbies”, dove i due astronauti mostreranno le loro attività preferite, a bordo della ISS.

Variazione regole di volo per EVA russe: l’ISS Mission Management Team, ha approvato in data di oggi il cambiamento della regola di volo previste per le EVA del segmento russo. Precedentemente, le EVA venivano svolte solo in concomitanza del sorvolo della ISS su un punto RGS (Russian Ground Sites – sito terrestre russo), questo per permettere il monitoraggio continuo in VHF, della telemetria delle tute Orlan. ISS, Soyuz e le stesse Orlan possono operare in VHF2, che fino ad ora era utilizzata solo per i veicoli spaziali in emergenza o situazioni simili. L’approvazione di oggi, permette di estendere le operazioni eseguite con le Orlan, anche sopra le aree CONUS (Continental US) utilizzando VHF2, proprio come potrebbero fare i veicoli in emergenza. Questo perché, per utilizzare VHF sopra le aree CONUS servirebbero delle complesse attività di coordinamento da parte del Goddard Space Flight Center, dal momento che le frequenze sono prossime a quelle utilizzate per l’aviazione generale.

Marino Favorido

Marino ha collaborato con AstronautiNEWS fino al settembre 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.