ISS Daily Report – Lunedì 22 Novembre 2010

ISS Daily Report Lunedì 22 Novembre 2010

Con le protezione degli oblò e di Cupola abbassate, Wheelock, Shannon e Fyodor hanno svolto gli ultimi preparativi all’interno del modulo di discesa delle Soyuz TMA-19 in vista della partenza di Giovedì prossimo. Sono stati verificati i sistemi dei propulsori, pressurizzati i serbatoi e verificati i controlli manuali.
I tre astronauti hanno anche provato e controllato le loro tute anti-G (supportati dal team medico). Le tute Kentavr (da non confondere con le Pinguin o le Chibis) hanno lo scopo di facilitare il rientro in gravità dopo lunghe permanenze nello Spazio, il principio di funzionamento è lo stesso delle tute anti-G di uso aeronautico, a cui è richiesto di contrastare la circolazione sanguigna a seguito di forti accelerazioni.
Successivamente i tre, hanno eseguito tre ore di esercitazione sempre all’interno del modulo di discesa, senza però azionare alcun comando attivo ma utilizzando un apposito laptop.
Per questo rientro, il seggiolino centrale sarà accupato dal comandante della TMA-19 e cioé da Fyodor, con Shannon alla sua sinistra e Wheelock a destra

Come parte delle attività che vedono il passaggio di consegne da Wheelock a Scott Kelly, i due hanno lavorato all’interno di US Airlock e verificato i dispositivi SAFER (quelli che useranno Kopra e Drew) per le tute EMU.
Sempre nell’Airlock Scott ha proseguito il lavoro di allestimento e, attraverso le prese ombelicali, di scrubbing dei circuiti delle EMU (lo scrubbing come di consueto, prevede un flussaggio finale con biocida per eliminare eventuali formazione di biomasse nei circuiti).

Scott ha inoltre eseguito il checkup del payload SPHINX (SPaceflight of Huvec: an Integrated eXperiment)  all’interno di Columbus) ed eseguito il report riguardo temperatura e lo status generale dell’incubatore KUBIK. Come detto in precedenza l’esperimento studia il modo in cui HUVEC (Human ombelicale Vein Endothelial Cells) modifica il suo comportamento in microgravità, il che potrebbe fornire una migliore conoscenza della funzione endoteliale ed essere utile per le applicazioni cliniche.

Alle 8:35 am, Shannon ha supportato un evento TV con una intervista per il programma “Star Talk Radio”, New York che ospitata anche il direttore del NT Hayden Planetarium.

Marino Favorido

Marino ha collaborato con AstronautiNEWS fino al settembre 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.