ISS Daily Report – Lunedì 25 Ottobre 2010

ISS Daily Report Lunedì 25 Ottobre 2010

Il cargo Progress M-05M/37P si è separato dalla Stazione alle 10:20 am, allontanandosi definitivamente dal boccaporto del modulo DC1. Il cargo volerà in free-fly per circa 3 settimane durante le quali verranno comunque eseguiti dei tests. Il rientro distruttivo in atmosfera è previsto per il giorno 15 Novembre. La separazione è stata attentamente monitorata da bordo, per cogliere eventuali problemi ai dispositivi dell’interfaccia di docking.

Come preparazione all’arrivo di Progress M-08M/40P, previsto per Venerdì prossimo, Kaleri e Skripochka si sono esercitati con il simulatore TORU, che potrebbe essere utilizzato qualora il sistema automatico KURS andasse in avaria. In genere questa esercitazione, include procedure di rendezvous, fly-around, avvicinamento finale e docking, più numerose simulazioni di possibili imprevisti (off-nominal). Tre le differenti condizioni di volo simulate con il laptop RSK1.
Nella realtà, nella fase di avvicinamento del cargo TORU resta in modalità di “hot standby” e in caso di necessità si inserisce immediatamente subentrando a KURS. Dalla postazione all’interno di SM, vengono ricevute le immagini della fase di avvicinamento dalla telecamera di bordo del cargo e con tutti i dati di telemetria, in questo modo l’operatore a bordo della Stazione, può governare il veicolo fino al contatto meccanico del boccaporto. L’operatore, appoggiando gli avambracci su appositi braccioli, controlla il veicolo attraverso due barre di comando (joystick), uno per la rotazione (RUO) e l’altro per la traslazione (RUD). TORU viene costantemente monitorato in remoto da TsUP, ma il controllo di volo di Mosca non può intervenire in nessun modo.

Nel frattempo Wheelock ha recuperato e installato il cavo di alimentazione per un ulteriore laptop all’interno di Cupola, a supporto della già presente stazione RWS (Robotic Workstation). Successivamente si è occupato in US-Airlock del controllo dei dispositivi di sicurezza SAFER che saranno utilizzati con le EMU durante le due spacewalks. Altri compiti svolti sono stati inerenti al service dei dispositivi di bordo della Stazione.

Kelly e Shannon hanno lavorato alla nuova strumentazione medica, in particolare alla verifica del funzionamento del tonometro (impiegato in oculistica per la determinazione del tono oculare, ossia della pressione interna dell’occhio).
Scott Kelly inoltre ha ripreso ed eseguito per circa un’ora, la mappatura fotografica degli interni della Stazione, evitando inquadrature dei vari membri dell’equipaggio. Uno degli scopi è la realizzazione di un modello tridimensionale realistico per il training dei nuovi equipaggi.

Nel segmento russo Fyodor ha speso parecchie ore nell’eseguire la IFM (Inflight Maintenance) ad alcuni componenti e alle ventole, di due condizionatori nel modulo SM.

Allerta detriti: il controllo di volo sta verificando con una certa urgenza la possibile congiunzione con l’oggetto 81621 (sconosciuto). Il TCA (Tempo/Distanza di Sfioramento) è previsto per domani 26/10 alle ore 8:41 am EDT. I dati sul livello di PC (Probabilità di Collisione) al momento sono all’interno della zona rossa (red box). Se richiesta sarà dato immediatamente il via ad una manovra DAM per evitare la collisione.

Marino Favorido

Marino ha collaborato con AstronautiNEWS fino al settembre 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.