ISS Daily Report – Giovedì 30 Settembre 2010

ISS Daily Report Giovedì 30 Settembre 2010

Oggi appena sveglia, Shannon ha eseguito una nuova sessione del Reaction Self Test (Psychomotor Vigilance Self Test on the ISS – vigilanza psicomotoria, che possono derivante da fattori psichici e motori). Successivamente ha iniziato una ulteriore sessione del protocollo ProK (Dietary Intake Can Predict & Protect against Changes in Bone Metabolism during Spaceflight and Recovery). Si tratta di una investigazione NASA che ha lo scopo di individuare la dieta ottimale per evitare l’indebolimento delle ossa in assenza di gravità.

I due astronauti americani hanno continuato con il laborioso lavoro su T2 e il collaudo della nuova unità PAU (Power Avionics Unit) e dell’intero riassemblaggio, in vista della ricollocazione nella sua nicchia una volta terminato anche il lavoro WRS WPA.

Yurchikhin ha eseguito il check e il controllo della coppia di serraggio, del dispositivo di attracco della Progress 37P (alla porta nadir di DC1). Fyodor ha poi iniziato il trasferimento di sei contenitori di urine in eccesso, portandoli all’interno di DC1. Da qui provvederà a pompare il liquido nel serbatoio del cargo 37P. Yurchikhin ha inoltre quasi terminato l’allestimento di PCE (Proximity Communications Equipment) per il quale manca solo il collaudo finale. Il test verrà eseguito in un primo momento solo sul lato a bordo, poi verrà organizzato un test con il team ESA a Terra.

TVM status: RSC-Energia, comunica che i tre sub-sistemi del sistema TVM (Terminal Computer) presente nel modulo SM, sono stati riavviati con successo il 28/09 e sono operativi.

Marino Favorido

Marino ha collaborato con AstronautiNEWS fino al settembre 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.