Sojuz TMA-20 vittima di un incidente “ferroviario”

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Durante il trasporto ferroviario verso il Centro Spaziale di Bajkonur, una manovra incorretta ha danneggiato lievemente il contenitore della navicella spaziale Sojuz TMA-20.

Lo ha comunicato la Roscosmos , che tuttavia
non prevede slittamenti sostanziali nella data di lancio , prevista per il prossimo 13 Dicembre.

Anatoly Perminov, intervistato da giornalisti al Cosmodromo di Bajkonur ha dichiarato che, dopo i necessari controlli, il lancio potrebbe slittare di pochi giorni.

Sulle responsabilità dell’incidente, Perminov ha annunciato la formazione di una Commissione di inchiesta.
L’incidente è avvenuto in territorio Kazako, quando due parti del convoglio si sono urtate.

Al momento del lancio, sulla Sojuz TMA-20 prenderanno posto Dimitri Kondratyev, Catherine Coleman e Paolo Nespoli per avviare la loro missione di sei mesi sulla ISS.

  © 2006-2019 Associazione ISAA - Alcuni diritti sono riservati.

Discutine con noi su ForumAstronautico.it

Sviluppi e aggiornamenti su questa notizia sono disponibili su ForumAstronautico.it

Fausto dell'Orto

Fausto dell'Orto, articolista storico di AstronautiNEWS e gia' attivo su ForumAstronautico.it, ha collaborato con questo blog dalla sua fondazione fino al luglio 2011.