ISS Daily Report – Giovedì 05 Agosto 2010

ISS Daily Report Giovedì 05 Agosto 2010

E’ stato deciso di spostare la data della prima EVA di emergenza, dal giorno 06 al giorno 07 Agosto e la seconda il Mercoledì 11. Questo permetterà ai teams di Terra di definire bene tutte le operazioni in armonia con l’equipaggio.

Tracy e Wheelock continuano con i preparativi raccogliendo e allestendo ulteriori utensili non presenti in US Airlock. Poi con Yurchikhin c’è stata una riunione di circa due ore e mezza per rivedere le ultime procedure EVA ricevute. La durata della prima EVA è prevista di circa 7 ore e Wheelock “volerà” con il Modulo Pompa, agganciato a SSRMS (operato da Shannon), mentre Tracy fluttuerà fino alla posizione di lavoro per conto suo.

L’obiettivo per questa riconvertita EVA-15 sarà:
* scollegare il modulo pompa (PM Pump Module) in avaria.
* installare un jumper per bypassare il PM e andare direttamente nel serbatoio.
* installare AGB (Adjustable Grapple Bar stoccata nel magazzino esterno ESP2 assieme all’unità nuova) sulla vecchia pompa.
* rimuovere la vecchia pompa da S1 e sistemarla provvisoriamente sulla piattaforma mobile ferma al punto WS-2.
* preparare il nuovo Modulo Pompa, procedere con l’installazione ed eseguire i collegamenti dati ed elettrici.

Shannon da parte sua, è impegnata sul fronte delle procedure per la movimentazione di SSRMS a supporto di EVA. Si sono rese necessarie:
* oltre due ore per la revisione delle procedure per la preparazione della robotic workstation.
* aggiornare i dati per la nuova EVA, includendo le procedure di una eventuale decontaminazione da ammoniaca.
* controllare il software DOUG application per SSRMS (il software che fornisce la rappresentazione grafica della stazione e di come si muove nelle tre dimensioni il braccio, anche in tempo reale).

Alle 1:25 pm EDT, Wheelock, Tracy e Shannon hanno condotto una teleconferenza con Houston per discutere ulteriori particolari sulla prima EVA di emergenza.

Marino Favorido

Marino ha collaborato con AstronautiNEWS fino al settembre 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.