Collaborazione ESA per la missione Cinese Chang’e-2

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

E’ previsto per domani, 1° Ottobre, il lancio della seconda sonda lunare Cinese.
Il decollo del razzo vettore Long March-3C (CZ-3C) è in programma attorno alle 13 CEST dallo Xichang Satellite Launch Center.

Come il predecessore, Chang’e-2 è pianificato per entrare in orbita lunare.
Questa volta però la distanza minima dal suolo selenico sarà attorno ai 100 km, contro i 200 km della prima missione.

Per un periodo minimo di sei mesi Chang’e-2 effettuerà una serie di rilevamenti fotografici e scientifici della superficie del nostro satellite naturale.

L’ESA ha annunciato la propria collaborazione nelle operazioni di telemetria durante la fase di crociera e le prime manovre per l’inserimento nella corretta orbita selenocentrica.

Verrà utilizzata l’antenna di 15 metri di diametro del Centro ESTRACK di Kourou, mentre i tecnici del Centro ESOC di Darmstad saranno in stretto collegamento vocale coi colleghi del  Centro di controllo della missione di Pechino.

Durante i mesi scorsi sono state condotte varie simulazioni tra i centri di controllo sopracitati.
Le operazioni a carico dell’ESA dovrebbero concludersi entro il 10 Ottobre.

Fonte: ESA

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=14075.new#new

Fausto dell'Orto

Fausto dell'Orto, articolista storico di AstronautiNEWS e gia' attivo su ForumAstronautico.it, ha collaborato con questo blog dalla sua fondazione fino al luglio 2011.