Taurus-2 potrà lanciare una capsula pilotata

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

La Orbital Sciences Corporation (OSC) è attualmente impegnata nello sviluppo del programma Cygnus, per effettuare una serie di voli automatici per il rifornimento alla ISS.

Il contratto in essere con la NASA prevede, da parte della OSC, l'effettuazione di otto voli di rifornimento automatico entro il 2015.
Il debutto dei voli è attualmente previsto per il 2011.

Il razzo vettore sviluppato dalla OSC è il Taurus-2, la cui base di lancio sarà a Wallops Island, in Virginia, scelta sopratutto per pressioni politiche locali e per la vicinanza alla sede della OSC.
Il Pad è attualmente in costruzione, con previsione di completamento entro la fine dell'anno.

Spaceflight Now riporta che in previsione di una futura commercializzazione dei voli umani verso la ISS, il Vice-Presidente della OSC, l'ex-astronauta Frank Culbertson, ha dichiarato l'interesse della Società alla competizione in questo campo.

Culbertson pensa che la OSC sia in grado di sviluppare una capsula e implementare il Taurus-2 in tre o quattro anni dalla firma di un eventuale contratto.

Per questa eventualità, la OSC ha individuato lo SLC-36 di Cape Canaveral come sito ideale per un futuro utilizzo del Taurus-2 a partire dalla costa della Florida.

Il complesso di lancio sopra citato è stato usato negli anni per il lancio del vettore Atlas Centaur e ora esso è affidato in gestione alla società statale Space Florida, il cui fine è di commercializzare l'utilizzo dei siti di lancio ora dismessi.

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=13682.new#new

Fausto dell'Orto

Fausto dell'Orto, articolista storico di AstronautiNEWS e gia' attivo su ForumAstronautico.it, ha collaborato con questo blog dalla sua fondazione fino al luglio 2011.

Potrebbero interessarti anche...