ISS Daily Report – Venerdì 11 Giugno 2010

ISS Daily Report Venerdì 11 Giugno 2010

Skvortsov ha riservato circa 3 ore per l’intervento di manutenzione al sistema di controllo termico, e il grosso del lavoro è stata la rimozione di una pompa del circuito del sistema. I due circuiti termici, controllano e rimuovono il calore ambientale e quello prodotto dalle attrezzature, mantenendo una condizione di equilibrio ideale. Il calore in eccesso passa dal refrigerante agli scambiatori di calore liquido-liquido, al sistema attivo esterno per la dispersione nello Spazio aperto. Ogni circuito contiene 118 litri di Triolo un componente simile ai glicoli (in questo caso acqua con una soluzione al 30% di glicerina – per abbassare il punto di congelamento di circa 7C° – una soluzione biocida e additivi sensibili ai raggi UV per rintracciare eventuali perdite). Al termine è stato eseguito un test per verificare eventuali perdite.

Tracy Caldwell-Dyson da parte sua ha completato numerosi tasks, sempre in merito alle attività scientifiche all’interno di Columbus. Tracy inoltre si è occupata di un’ulteriore sessione di prove con l’esperimento Spheres (per l’occasione organizzata all’interno di Kibo). Come si sa, Spheres sono dei microsatelliti “sferici” di grandezza simile alle palle da bowling e vengono utilizzati per testare istruzioni software e particolari algoritmi di controllo (esecuzione di voli liberi, in formazione, rendezvous automatici in autonomia, avvicinamento e docking tra di essi), il tutto con l’intento di sperimentare soluzioni e migliorare le prestazioni di satelliti e sonde.

Aggiornamento scorta acqua:
lista di riferimento aggiornata, delle acque a bordo. Sono stati quantificati, 127 contenitori CWCs d’acqua per un totale di 3037 Litri per cinque tipi diversi di acqua:
* 25 contenitori CWC di acqua tecnica (per i processi di elettrolisi) per un totale di 1015 Litri, che includono 495 Litri di acqua che contengono batteri Wautersia, 134 Litri in altre tre sacche per uso contingente, e 387 litri in nove sacche che sono ancora da esaminare.
* 9 CWC per acqua potabile, per circa 367 litri, dei quali 67 litri in attesa di analisi, e 170 litri da usare con microfiltri e 130 in tre sacche per uso contingente.
* 84 CWC di acqua trattata con iodio, circa 1550 litri.
* acqua da condensa, 7 sacche con 73 litri
* 2 CWC di acqua sporca di recupero dai lavaggio dei circuiti delle EMU piena per circa 31 litri

Marino Favorido

Marino ha collaborato con AstronautiNEWS fino al settembre 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.