ISS Daily Report – Domenica 23 Maggio 2010

ISS Daily Report Domenica 23 Maggio 2010

Fligt Day 9 per STS-132 Atlantis, giorno di partenza.

Creamer si è occupato di chiudere tutte le protezioni degli oblò e di Cupola, poi  ha lavorato nel Biolab per preparare i contenitori termici ESA a ricevere campioni sperimentali da tenere al fresco e quindi trasferire il tutto a bordo di Atlantis. Tracy e Soichi hanno impacchettato le ultime campionature di materiale biologico e portate sull’Orbiter. Soichi si è occupato inoltre di allestire la videocamera ad alta definizione per inquadrare tutti gli ospiti della Stazione durante la cerimonia, precedente la partenza. Ha inoltre configurato il pannello di PMA2, per la depressurizzazione nella fase successiva all’undocking.

Dopo la tradizionale conferenza e i saluti di rito, i portelloni sono stati chiusi alle 8:43 am.
Con Ham e Antonelli ai loro posti lo Shuttle ha iniziato la procedura di verifica della tenuta stagna. Atlantis si è separato da PMA2 in fase notturna alle 11:22 am, e ha rivisto il Sole alle 11:42 am. Successivamente alla separazione Antonelli ha eseguito una rotazione di 270° attorno alla ISS poi con un’ulteriore accensione, ha dato inizio all’allontanamento retrogrado definitivo per quello che sarà l’ultimo rientro atmosferico della vita operativa dello Space Shuttle Atlantis.

Nel frattempo a bordo della Stazione Tracy e TJ si sono dati da fare per ripristinare sistemi ed eseguire verifiche sullo status dei vari apparati a seguito dell’undocking. Soichi ha rimosso i vari sensori in prossimità del portellone di PMA2 e riconfigurato la ventilazione interna di Nodo2 e Lab per ottimizzare il tutto al numero dei residenti rimasti. Oleg Kotov ha riconfigurato il sistema di comunicazioni del segmento russo e TJ ha spento alcuni laptop al momento superflui (in Columbus e in Kibo). Creamer ha inoltre riconfigurato il PDGF (Power & Data Grapple Fixture) recuperato durante EVA3 dalla stiva di Atlantis, che verrà utilizzato come parte di ricambio a bordo della Stazione.

Dopo la partenza di Atlantis, Oleg Kotov e Skvortsov hanno riservato altre 2 ore per i trasferimenti cargo da MRM1, iniziando ad aggiornare l’inventario di bordo.

Marino Favorido

Marino ha collaborato con AstronautiNEWS fino al settembre 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.