Al via la fase di progetto di dettaglio del cosmodromo di Vostochny

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Con la serie di incontri previsti in queste settimane presso la città russa di Uglegorsk si avvia la fase di progetto di dettaglio di quello che sarà il nuovo immenso cosmodromo russo di Vostochny. I rappresentanti dell’agenzia spaziale russa Roscosmos e delle industrie civili ed aerospaziali russe coinvolte nel progetto, oltre al ministro delle costruzioni ed altre autorità, sono infatti giunte presso la regione dell’Oblast’ di Sachalin, nell’estremo oriente del vasto territorio russo.

Gli aspetti trattati spaziano dallo sviluppo dell’infrastruttura collegata al funzionamento dello spazioporto, dell’impatto ambientale dei lanci orbitali fino allo schedule del progetto e delle realizzazioni. L’incontro più importante si è svolto il 16 giugno alla presenza del ministro alle infrastrutture e costruzioni K.Chmarov, alla presenza dei rappresentanti degli enti locali. Un altro aspetto sarà quello dell’avvio del trasferimento dei terreni all’agenzia spaziale russa Roscosmos, al fine di avviare i primi lavori di eventuale bonifica.

I progetti preliminari hanno comportato l’assegnazione di più di 300 siti con differenti ruoli operativi, a partire dai pad di lancio, alle linee di infrastruttura terrestre e ferroviaria, ai centri di controllo fino agli edifici di supporto ai lanci. Proprio in questi giorni la fase di progetto di massima è considerata completata: la documentazione sarà inviata ai ministeri competenti per ulteriori approfondimenti prima del progetto di dettaglio.

I tempi sono audaci, in quanto il presidente di Roscosmos, Anatoly Perminov, ha comunicato che il primo lancio da Vostochny avverrà nel 2015 ed il primo lancio umano nel 2018. I finanziamenti attuali ammontano a circa 350 milioni di euro.

Fonte: Roscosmos

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=13502.new#new

Potrebbero interessarti anche...