Primo volo della VSS Enterprise

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Virgin Galactic ha annunciato oggi che la VSS Enterprise ha completato il suo volo inaugurale “captive”, vale a dire restando agganciata al WhiteKnight Two, partendo dal Mojave Air and SpacePort posto nel deserto omonimo.

Questo primissimo volo è stato un completo successo e sia il veicolo madre che la SpaceShip apparivano spettacolari davanti all’azzurro del cielo del Mojave.

Commentando lo storico volo, Burt Rutan ha detto: “Questo è un giorno memorabile per i gruppi di lavoro della Scaled e della Virgin. Il volo vincolato significa l’inizio dei test per quello che crediamo sarà un programma spaziale estremamente interessante e di successo”.

Sir Richard Branson, fondatore della Virgin Galactic ha aggiunto: “Vedere a dicembre l’astronave completata fu veramente bello, ma vedere VSS Enterprise volare per la prima volta ha significato comprendere quanto il veicolo sviluppato da Burt e dal suo team sia bello e innovativo. Non è una sorpresa che il volo sia andato così bene: il team della Scaled è perfettamente qualificato per portare il loro importante ed incredibile sogno alla realtà. Oggi è stato compiuto un passo importante lungo quella strada ed è stata posta una pietra miliare nell’ingegneria e nell’innovazione americana”.

Il volo odierno è iniziato alle 1415 UTC quando il WhiteKnight Two VMS Eve carrier aircraft si è staccato dalla pista numero 26 dello spazioporto.

I test per la VSS Enterprise proseguiranno durante il 2010 e il 2011 avanzando progressivamente dal volo vincolato a quello a vela fino ai collaudi a motore acceso, prima di avviare l’operatività commerciale.

Nelle foto diversi momenti del volo ed un’immagine del Centro di Controllo con, sulla destra, Brian Binnie (recordman di quota – 112km sullo SpaceShipOne nel 2004).
Fonte: Virgin Galactic.

Luigi Morielli

Luigi ha collaborato con AstronautiNEWS fino al luglio 2010. Da allora si e' trasferito in pianta stabile sul suo blog personale Astrogation - http://astrogation.blogspot.com - e cura la rubrica di Astronautica sulla rivista Coelum.

Potrebbero interessarti anche...