ISS Daily Report – Martedì 09 Marzo 2010

ISS Daily Report  Martedì 09 Marzo 2010

Soichi ha riposizionato un laptop A31 da US Lab in KIBO con la funzione di video monitor, è stato infatti configurato per supportare le operazioni robotiche previste a breve.

Soichi e TJ Creamer hanno lavorato alla preparazione per trasferire il manipolatore SFA (Small Fine Arm) all’esterno della Stazione attraverso il piccolo airlock di Kibo. Una volta fuori, verrà integrato al braccio robotico giapponese. Si raggiungerà così, un elevato grado di manovrabilità nella manipolazione degli esperimenti destinati alla esposizione sulla piattaforma esterna. Soichi ha quindi manovrato RMS SA (il braccio robotico principale) per ottenere la migliore posizione di videoripresa al momento dell’apertura esterna dell’airlock. I thrusters russi, per il controllo di assetto della ISS, sono stati disabilitati per 40 min.

TJ Creamer si è messo a sua volta in azione con SSRMS, eseguendo una camminata a passo di “bruco” fino alla base mobile MBS, in modo ad essere pronto per le prossime attività di STS-131. In realtà da remoto, verranno eseguiti ulteriori attività di test sia con Dextre che con lo stesso SSRMS.

I cinque membri dell’equipaggio hanno condotto la periodica revisione dei protocolli di sicurezza, attività in realtà orientata a definire il passaggio di consegne, con la prossima Expedition.

In Columbus, Jeff Williams ha lavorato all’esperimento TROPI2 (Tropism in Plants) registrando il termine della seconda e ultima, sessione sperimentale. Le pianticelle hanno germinato e sono cresciute bene, le immagini riprese nei vari steps sperimentali sono state ottime, Jeff ha inoltre eseguito una ripresa video per tutto il tempo in cui è stato impegnato a risistemare l’attrezzatura e l’area di lavoro. Tutti i campioni botanici sono stati imballati e inseriti in MELFI (freezer a -80 C°)

Usando una pompa elettrica, TJ ha completato un’altro riempimento di UPA per mezzo di uno dei contenitori di urina EDV-U. Creamer ha inoltre eseguito la manutenzione delle quattro unità CSA-CP (Compound Specific Analyzer-Combustion Products), cambiando loro le batterie e calibrando la strumentazione.

Maxim e Oleg hanno impegnato mezz’ora con la preparazione di materiale commemorativo russo (buste autografate dai membri di Exp.22 e altro materiale) che verrà riportato a Terra con Soyuz TMA-16. Il primo astronauta a dare inizio a questa pratica commemorativa è stato il cosmonauta Dr. Georgi Grechko nel 1977 a bordo di Salyut 6, il primo, a fare una passeggiata spaziale con una tuta Orlan.

Alle 2:28 am, Soichi ha condotto una sessione radioamatoriale con gli studenti della scuola elementare Ikaruga, presso Taishi Town – Hyogo, Giappone.

Marino Favorido

Marino ha collaborato con AstronautiNEWS fino al settembre 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.