La SpaceX e la SS/L firmano un contratto per un lancio in GTO del Falcon 9

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

La Space Exploration Technologies (SpaceX) e la Space Systems/Loral (SS/L) hanno siglato un accordo per il lancio di un satellite costruito da quest’ultima, tramite un vettore Falcon 9 fornito dalla SpaceX. Il lancio è previsto per il 2012 ed avverrà dalla struttura di lancio dell’azienda di Elon Musk, situata a Cape Canaveral. Il satellite verrà inserito in un orbita di trasferimento geosincrono (GTO).

La Space System/Loral è l’azienda leader mondiale nella fornitura di satelliti commerciali in GEO, infatti dal 2004 detiene il 40% del mercato in questo settore con una clientela internazionale. Il suo storico modello di punta, il 1300, è una piattaforma modulare con un’elevata capacità energetica ed un’ottima flessibilità in grado di supportare una vasta gamma di applicazioni, incluse la televisione ad alta definizione e la banda larga.

Il presidente della SpaceX, Gwynne Shotwell ha voluto sottolineare come la sua società si senta orgogliosa di essere stata selezionata da un’azienda leader come la Space System/Loral: “Con 24  lanci del Falcon 9 ora in programma, la SpaceX si è consacrata come partner d’eccellenza sia per clienti commerciali che per quelli governativi.”

Dal canto suo, John Celli, presidente della Space/Systems/Loral ha garantito l’impegno della SS/L per ottenere una performance senza intoppi ed affidabile: “Stiamo lavorando a stretto contatto con la SpaceX per assicurare il successo del lancio, in virtù dei nostri diversi anni di esperienza. Con diversi lanci del Falcon 9 previsti per i prossimi due anni, avremo assicurata una striscia di voli coronati da successo che anticiperà la nostra missione.”

Il Falcon 9 è un vettore medium-to-heavy a due stadi in grado di portare circa 11 tonnellate in orbita terrestre (Low Earth Orbit) e 4,5 tonnellate in orbita di trasferimento geosincrono (GTO), esso è stato progettato secondo i più elevati standard di affidabilità e performance. Il Falcon 9 e la capsula Dragon della SpaceX sono stati selezionati dalla NASA per rifornire l’International Space Station a partire dal 2010.

Fonte: SpaceX.

Nell’immagine (C) di SpaceX: il Falcon 9 eretto sul pad della SpaceX, SLC-40, di Cape Canaveral, Florida.

Luca Frigerio

Impiegato nel campo delle materie plastiche e da sempre appassionato di spazio. E' iscritto a forumastronautico.it dal Novembre 2005 e da diversi anni sfoga parte della sua passione scrivendo per astronautinews.it. E' consigliere dell'Associazione Italiana per l'Astronautica e lo Spazio (ISAA)