ISS Daily Report – Mercoledì 27 Gennaio 2010

ISS Daily Report  Mercoledì 27 Gennaio 2010

Oleg Kotov si è occupato di tenere sotto controllo la sessione sperimentale Crystal-3 e attivando la turbopompa nel modulo SM.
Suraev ha configurato l’equipaggiamento per la sua terza sessione dell’esperimento MBI-18 (respirazione) e si è sottoposto al test, controllando il tutto sul Laptop medico. Maxim ha inoltre avviato una sessione del Slow Scan TV MAI-75, sostanzialmente un’attrezzatura radio basata su un trasmettitore Kenwood e un dispositivo di comunicazione visiva, per strasmettere immagini alle stazioni a Terra.

L’equipaggio ha eseguito una esercitazione OBT (On Board Training), con relativo debriefing con il controllo di volo, in cui ha fatto pratica con le procedure di emergenza in caso di incendio a bordo.

All’interno dell’Airlock, Soichi ha continuato a lavorare in preparazione delle EMU e accessori, per le prossime attività extraveicolari della mission 20A.

Valvola relativa all’impianto ossidante: la valvola russa KZBO1 che non ha funzionato mentre si trovava nella sua posizione di “aperta” (erroneamente interpretato ieri come un problema nel doverla azionare per aprirla) è una valvola che si trova tra due serbatoi di ossidante. La valvola è rimasta aperta quando avrebbe dovuto chiudersi e vari tentivi per chiuderla sono andati a vuoto. Questa valvola aveva già dato dei problemi in passato (Ottobre 2007) ma successivamente si era comportata bene senza altre anomalie. Adesso, fino a quando il problema non sarà risolto, Mosca inibirà il controllo di assetto dei motori, tutte le volte che verrà trasferito Azoto Tetroxide da un serbatoio all’altro. Questo perchè normalmente uno dei serbatoi viene usato per il controllo di assetto (durante il carico di azoto tetroxide nell’altro serbatoio), ma quando si ha la valvola aperta, la situazione non si trova nelle migliori condizioni di funzionamento. Mosca ritiene che la causa sia nell’unità che controlla il funzionamento della valvola. Il problema sta nel fatto che a bordo non ci sono ricambi di questo pezzo.

Marino Favorido

Marino ha collaborato con AstronautiNEWS fino al settembre 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.