ISS Daily Report – Giovedì 24 Dicembre 2009

ISS Daily Report  Giovedì 24 Dicembre 2009

Vigilia di Natale: “41 anni fa alle 5:00 am del mattino l’equipaggio di Apollo 8, Frank Borman, Jim Lovell e Bill Anders, accesero la propulsione del Modulo di Servizio per 4 min e 6,5 sec con la Luna vicina ma fuori dal loro campo visivo. Iniziarono così la prima (un elisse di 312×112) delle loro 10 storiche orbite circumlunari che rappresentarono l’inizio della più grande avventura esplorativa dell’umanità, dei tempi moderni. Alle 9:31 pm dopo 85 ore e 40 min di missione, l’equipaggio lesse un passaggio della Genesi: “In principio Dio creò cielo e terra… e Dio vide, che era cosa buona”

Oggi i due ingegneri di volo russi Suraev e Kotov (quest’ultimo era già stato sulla ISS nel 2007) hanno iniziato la giornata con i controlli di routine sul sistema generatore di Ossigeno, Elektron.
Successivamente Kotov ha proseguito con l’integrazione strumentale della Soyuz TMA-17 con i sistemi della Stazione, installando il sensore di temperatura che rientra nella dotazione del sistema di telemetria BITS2-12

Jeff Williams si è impegnato nella completazione del protocollo Reaction Self Test (vigilanza psicomotoria – che possono derivante da fattori psichici e motori). Si sono poi uniti a Jeff, anche Soichi e Cramer. La sessione RST va eseguita due volte al giorno (dopo la sveglia e poco prima di ritirarsi per il sonno).

In Kibo Soichi ha preparato l’attrezzatura video e poi ha iniziato la registrazione di un’ora, per un “tour” all’interno del laboratorio giapponese da inviare poi a Terra.
Sempre in Kibo, Soichi ha continuato parzialmente con il troubleshooting sul Laptop SLT2 eseguendo un paio di test, poi si è spostato in Destiny per sostituire alcune lampadine bruciate e un dispositivo di chiusura dell’Express Rack6.

I tre nuovi arrivati hanno avuto il loro primo collegamento PMC (Private Medical Conferences) via Ku-band. Inoltre tutti i 5 membri dell’equipaggio si sono riuniti per gli obbligatori passaggi di consegne e aggiornamenti, sulle procedure di emergenza della Stazione (per circa 20 min la riunione è stata allargata includendo il supporto degli specialisti di Terra).

Marino Favorido

Marino ha collaborato con AstronautiNEWS fino al settembre 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.