STS-129 Atlantis – Flight Day 4

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

La quarta giornata di missione della STS-129 Atlantis è stata imperniata sulla prima EVA in programma.
I due astronauti impegnati nella attività extraveicolare sono stati Michael Foreman e Robert Satcher.
Essi avevano trascorso la notte nel modulo Quest, in preparazione alla sortita.
Dopo aver indossato le tute pressurizzate essi sono usciti dal portello dell'airlock alle 15,24 CET.
Per Foreman si trattava della quarta EVA della carriera, mentre per Satcher era la prima in assoluto, trattandosi egli di un novellino dello spazio.
Tra le attività completate dai due astronauti si evidenziano il montaggio sulla stazione di una antenna in banda S (SASA), come riserva di quella già esistente,
La locazione della nuova antenna è sulla struttura Z-1.
Sono stati eseguiti poi lavori di manutenzione, sistemazione di cavi e connessioni oltre alla lubrificazione di parti mobili, come il braccio robotico Giapponese del modulo Kibo.
I lavori programmati sono stati completati in un tempo record, per cui i controllori di volo hanno deciso di far effettuare ai due astronauti lavori extra previsti per le future EVA.
In particolare essi hanno predisposto sulla struttura S-3 un dispositivo di attacco per futuri carichi utili da fissare a quella postazione.
L'EVA è terminata alle 22,02 CET con il rientro dei due astronauti nel modulo Quest.
La durata di questa operazione è stata di 6 ore e 37 minuti.
Il modulo è stato in seguito ripressurizzato per permettere alla coppia di togliere gli scafandri e raggiundere i compagni alll'interno della stazione.

Fausto dell'Orto

Fausto dell'Orto, articolista storico di AstronautiNEWS e gia' attivo su ForumAstronautico.it, ha collaborato con questo blog dalla sua fondazione fino al luglio 2011.