STS-129 Atlantis – Flight Day 3

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Ieri, lo Space Shuttle Atlantis ha eseguito la prevista manovra di aggancio alla ISS, permettendo agli astronauti di entrare nella stazione e di dare inizio alle attività programmate.
Lo shuttle si è avvicinato lentamente al complesso orbitale sino a 200 metri di distanza, a quel punto il comandante Hobaugh ha fatto ruotare l'Atlantis di 360° per permettere ai residenti nella stazione di riprendere nel dettaglio le superfici esterne della navetta, in particolare il sistema TPS.
L'aggancio è avvenuto senza problemi alle 16,51 GMT (17,51 CET), al di sopra dell'Australia.
Dopo avere eseguito le consuete verifiche di tenuta, il portello di collegamento è stato aperto alle 19,28 CET permettendo così ai due equipaggi di incontrarsi.
A bordo del complesso si trovano ora 12 astronauti.
Nicole Stott, residente sulla stazione da oltre due mesi e mezzo è subito entrata ufficialmente a far parte dell' equipaggio di Atlantis.
Gli astronauti hanno poi provveduto a spostare nel modulo Quest le tute per le EVA portate dallo shuttle.
Durante la manovra di aggancio il pallet ELC-1 nella stiva dello shuttle era fermamente bloccato dal braccio RMS, alle 20,52 CET esso è stato preso in carico dallo SSRMS ed è stato posizionato sulla struttura P-3 della ISS alle 22,27 CET.
Gli astronauti Foreman e Satcher hanno poi iniziato i preparativi per la prima EVA prevista per oggi, effettuando stanotte il consueto "campout" nel modulo Quest.

Fausto dell'Orto

Fausto dell'Orto, articolista storico di AstronautiNEWS e gia' attivo su ForumAstronautico.it, ha collaborato con questo blog dalla sua fondazione fino al luglio 2011.

Potrebbero interessarti anche...