Rosetta si prepara al terzo swingby e fotografa la Terra

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Oggi, alle 13:28 (CET), la sonda Rosetta, soprannominata anche "comet chaser", ha immortalato la Terra ad una distanza di 633000 km.
L'immagine è stata acquisita con la camera a piccola apertura OSIRIS (Optical, Spectroscopic, and Infrared Remote Imaging System) a bordo della sonda, che si sta progressivamente avvicinando al nostro pianeta per compiere il suo terzo e ultimo swingby. Il closest approach è previsto per domani (13 Novembre) alle 8:45.

L'apparato OSIRIS contiene diversi tipi di fotocamere in grado di ottenere immagini ad alta risoluzione dei nuclei delle comete e degli asteroidi, che Rosetta incontrerà durante il suo viaggio verso la Cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko, sulla quale atterrerà nel novembre 2014; la stessa strumentazione verrà utilizzata per identificare il migliore sito di atterraggio.

L'immagine ha una risoluzione di 12km/pixel, è parte di una sequenza di ventiquattro immagini intervallate di un'ora, così da poter riprendere una intera rotazione terrestre. Presto verrà pubblicato un video con queste immagini.
La fotografia è stata ottenuta combinando tre immagini a cui sono stati applicati filtri arancione, blu e verde.
L'illuminazione crescente, che forma una mezzaluna, è quasi centrata sul Polo Sud (il sud è nella parte inferiore dell'immagine); parte dell'Antartide è visibile, anche se parzialmente coperto da nubi. Il ghiaccio e la banchisa del Polo formano dei riflessi e dei bellissimi giochi di luce che rendono affascinate questa immagine.

Rosetta è una missione sviluppata dall'Agenzia Spaziale Europea (ESA), lanciata nel 2004 a bordo di un Ariane 5G+.

[img]http://www.esa.int/images/osiris_color_2009-11-12T12_large.28UTC_rot_north,0.png[/img]

[i]Credits: ESA ©2009 MPS for OSIRIS Team MPS/UPD/LAM/IAA/RSSD/INTA/UPM/DASP/IDA[/i]

Filippo Magni

Appassionato di spazio, studente di ingegneria aerospaziale presso il Politecnico di Milano. Collabora all'amministrazione del forum come "Operations Officer". Scrive su AstronautiNEWS da maggio 2009.

Potrebbero interessarti anche...