Nuovo modulo Poisk agganciato alla ISS

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Dopo il positivo lancio di Martedì scorso, oggi alle 16,41 CET, la Progress MRM-2 si è agganciata senza problemi alla Zenit Port della sezione anteriore del modulo Zvezda, sulla ISS.
In Dicembre, il complesso motore Progress-M si staccherà, lasciando agganciato alla porta il Mini-Research Module-2, denominato Poisk (Ricerca).
Il nuovo modulo avrà due precisi compiti, esso fungerà da quarta porta di aggancio per il settore Russo e diverrà l'airlock primario da cui origineranno le EVA di competenza Russa, rimpiazzando il Pirs.
In esso appunto verranno stoccati gli scafandri Orlan per le attività extraveicolari.
Le quattro porte a disposizione permetteranno l'aggancio in contemporanea di due Soyuz, una Progress e un ATV, quest'ultimo in alternativa ad una seconda Progress.

Fausto dell'Orto

Fausto dell'Orto, articolista storico di AstronautiNEWS e gia' attivo su ForumAstronautico.it, ha collaborato con questo blog dalla sua fondazione fino al luglio 2011.