ISS Daily Report – Venerdì 20 Novembre 2009

ISS Daily Report  Venerdì 20 Novembre 2009

Flight Day 5 per Atlantis e il modulo FGB Zarya nello stesso giorno di 11 anni fa, veniva lanciato diventando il primo elemento della ISS.

A bordo, continuano i lavori in MRM2 per la completa integrazione con i sistemi della Stazione.

Thirsk da parte sua continua a trasferire materiale da Atlantis alla ISS. Oggi ha trasferito il nuovo ABRS (Advanced Biology Research Facility) un’operazione un po’ critica, dato che questa unità non poteva restare senza alimentazione e l’allacciamento al circuito di regolazione termica della Stazione, per non più di 30 minuti.

Thirsk ha poi lavorato al nuovo COLBERT per un disallineamento dell’intero supporto (isolato dalla struttura) e quindi per evitare eventuali interferenze non desiderate. Un lavoro abbastanza veloce, che ha permesso il subito il ripristino dell’attrezzatura.

Dopo aver completato la configurazione dell’Arilock per le procedure pre-EVA2, Mike Forman (EV1) e Randy Bresnik (EV2) si accingono a loro compout notturno.

Emissione di “falso allarme”:
l’altra notte è scattato un falso allarme di depressurizzazione. Il segnale d’allarme ha creato oltre a qualche apprensione, anche alcuni problemi come lo stop del sistema di ventilazione. E si ritiene che questo fatto, sia stato la causa del successivo allarme antincendio scattato in Columbus, dove ll’arresto della ventilazione ha permesso alla polvere di sensibilizzare uno dei sensori di allarme. L’intero avvenimento è sotto indagine da parte degli specialisti.

Marino Favorido

Marino ha collaborato con AstronautiNEWS fino al settembre 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.