Il Giappone prepara la sonda Venusiana AKATSUKI.

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

L'anno prossimo l'Agenzia Spaziale Giapponese JAXA lancerà verso Venere una sonda che avrà come obiettivo lo studio del clima di quel pianeta.
La sonda è stata denominata Planet-C, Venus Climate Orbiter, che dopo il lancio assumerà il nome di AKATSUKI.
Il nome Giapponese ha il significato di "Alba", riferendosi alla particolare luminosità della "stella del mattino", appunto nei momenti precedenti il sorgere del Sole.
Il nome AKATSUKI è stato comunicato ufficialmente nei giorni scorsi.
La sonda è destinata a immettersi in un'orbita Venusiana molto ellittica, con i seguenti parametri:
300 km x 80000 km, inclinazione di 172°, con un periodo di 30 ore.
AKATSUKI peserà 500 kg, e verrà lanciata dal Tanegashima Space Center nella Primavera del 2010 con un vettore H2A.
Con i sei strumenti di bordo, AKATSUKI studierà i meccanismi del clima di Venere, osservando la circolazione atmosferica e il processo di formazione delle nuvole.
I dati raccolti verranno poi confrontati con quelli che regolano i meccanismi climatici terrestri.

Fausto dell'Orto

Fausto dell'Orto, articolista storico di AstronautiNEWS e gia' attivo su ForumAstronautico.it, ha collaborato con questo blog dalla sua fondazione fino al luglio 2011.