Discovery verso il ritorno al KSC

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Dopo la conclusione della missione STS-128, con l'atterraggio in California, lo Space Shuttle Discovery si trova ora nella struttura Mate/Demate Device (MDD), al Dryden Flight Research Center, situato all'interno della Edwards Air Force Base.
Discovery è sottoposto ai primi esami preliminari, mentre lo si sta preparando al trasporto sul dorso del velivolo SCA verso il KSC, in Florida.
Le prime osservazioni condotte sul sistema di protezione termica (TPS) hanno soddisfatto i tecnici della NASA, le condizioni delle piastrelle e del rivestimento sono risultate infatti molto buone.
Dopo il rientro al KSC si potrà procedere ad un esame più accurato e dettagliato di tutto il rivestimento, così come si potranno esaminare le due piastrelle trattate con un [url=http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=11070.0]rivestitimento catalitico(CC-2) [/url]e la piastrella dell'esperimento Boundary Layer Transition (BLT).
La preparazione al trasporto della Discovery comprende la rimozione dei fluidi residui, rimasti all'interno dei vari sistemi e che possiedono caratteristiche di tossicità e di pericolosità.
I carrelli di atterraggio saranno ripiegati prossimamente.
In seguito Discovery verrà sollevato dal sistema di gru per essere fissato sul dorso dello SCA.
Meteo permettendo, la partenza dalla California potrà avvenire durante il prossimo week-end, con arrivo in Florida dopo un paio di giorni.

  Copyright Associazione ISAA 2006-2019 - Vedi qui i dettagli della licenza.

Fausto dell'Orto

Fausto dell'Orto, articolista storico di AstronautiNEWS e gia' attivo su ForumAstronautico.it, ha collaborato con questo blog dalla sua fondazione fino al luglio 2011.