ISS Daily Report – Lunedì 24 Agosto 2009

ISS Daily Report  Lunedì 24 Agosto 2009

Mike Barrat ha portato avanti i lavori di service sul CIR (Combustion Integrated Rack) supportando le attività di test dell’apparato.

Gennady e DeWinne si sono adoperati nella esercitazione periodica di valutazione fisica, in cui viene usato il tapis roulant senza motorizzazione (quindi in manuale, con rotolamento in folle) e indossando durante l’esercizio un particolare dispositivo per la registrazione dei dati biomedici.

In previsione del trasferimento del Rack JRSRS2 da JPM al cargo HTV, Tim Kopra ha recuperato e conservato alcuni dispositivi che possono tornare utili come ricambistica.

Romanenko con l’aiuto di Padalka ha eseguito il periodico controllo dello stato fisico degli oblò di SM e DC-1. Utilizzando semplici attrezzi come un righello, nastro adesivo, una squadra a triangolo equilatero, un “metro” flessibile e la fotocamera digitale D2X, sono stati esaminati attentamente gli oblò. In questa verifica si cercano eventuali nuove anomalie e/o loro variazioni (comparsa di nuove cavità, graffi, scolorimenti, macchie o una riduzione della trasparenza, oppure un aumento delle dimensioni dei vecchi difetti).

Tim Kopra ha rimosso e imballato per il rientro con Discovery, ben 11 gruppi illuminanti (le lampade di illuminazione a bordo) fuori uso. Ne farà le spese MPLM Leonardo dal quale verranno asportate le sue, alle quali si aggiungeranno poi quelle che trasporterà HTV1.

OGS aggiornamento:
viene segnalato che l’intervento di Venerdì scorso in cui era stata sostituita l’unità water ORU (uno specifico componente progettato per essere sostituito in autonomia a bordo di ISS, a patto di avere il ricambio necessario) sembra aver risolto il problema del generatore di Ossigeno. Il test di funzionamento eseguito lo stesso giorno ha avuto l’effetto sperato, il delta pressione si è ridotto infatti al valore nominale previsto da progetto (attorno a 7 psi). Al momento, il generatore di Ossigeno è ritenuto pienamente operativo.

Marino Favorido

Marino ha collaborato con AstronautiNEWS fino al settembre 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.