Thales Alenia Space Italia si aggiudica Expert.

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Il prossimo 20 luglio Simonetta Di Pippo, ESA Director of Human Spaceflight e Luigi Pasquali, Presidente ed Amministratore di Thales Alenia Space Italia firmeranno il contratto per lo sviluppo dell'European EXPerimental Reentry Testbed (Expert).

Expert è una capsula automatica sperimentale a basso costo per lo studio dei fenomeni fisici che occorrono durante le fasi del rientro in atmosfera, il cui lancio è attualmente previsto per il 2010.

Con Expert ESA incrementerà notevolmente la conoscenza delle delicate fasi del rientro atmosferico, i dati sperimentali ottenuti serviranno al perfezionamento dei modelli "aerotermodinamici" necessari allo sviluppo di sempre più performanti sistemi di trasporto spaziali.

Il veicolo sarà così composto:
– Avionica e payload scientifico.
– Scudo termico.
– Sottosistemi per la gestione dei dati.
– Paracadute per garantire un atterraggio morbido.
– Unità di misurazione inerziale.

Il lancio avverrà dall'Oceano Pacifico con una razzo russo Volna (ICBM decommissionato) in  una triettoria sub-orbitale, che si concluderà con l'atterraggio ed il recupero nella penisola della Kamchatka.

La velocità del rientro balistico sarà di 5 Km/s, appositamente studiata per poter confrontare i dati reali di volo con quelli ottenuti in galleria del vento al fine di utilizzarli per lo sviluppo di future missioni europee di rientro atmosferico, tra cui l'Advanced Reentry Vehicle (ARV).

Il payload di Expert includerà equipaggiamenti per la misurazione di paramentri quali: Temperatura, flusso di calore e pressione, oltre a spettrometri ed una telecamera all'infrarosso.

Questi esperimenti nascono dalla cooperazione tra ESA ed una serie di istituti scientifici di tutta Europa e rappresentano attualmente lo stato dell'arte di queste tecnologie.

Simone Montrasio

Appassionato di astronautica fin da bambino, gli studi ed il lavoro mi hanno tenuto occupato nel settore chimico industriale fino al 2011 quando ho deciso di cambiare completamente vita e dedicarmi alla campagna. Collaboro felicemente con AstronautiNEWS dalla sua fondazione con una pausa sabbatica tra il 2011 ed il 2013.

Potrebbero interessarti anche...